in

Zilliqa: 8 nuove aziende per lo sviluppo blockchain

Tramite un comunicato stampa, Zilliqa ha oggi annunciato di aver selezionato le aziende che entreranno nel programma ZILHive per lo sviluppo in 6 mesi di prodotti che utilizzeranno la blockchain di Zilliqa (ZIL).

8 sono le aziende che svilupperanno prodotti riguardo l’Open Finance (OpFi).

Il programma di ZILHive è stato sviluppato per far crescere l’innovazione e l’integrazione di questa blockchain in diversi settori. Con il suo aiuto, le aziende possono sfruttare la competenza del team e avere consigli anche per eventuali modelli di business da implementare nei loro progetti.

Questo concetto è stato ribadito anche dal Senior Vice President of Ecosystem Development di Zilliqa, Han WEn Chua:

“The need for digital finance has accelerated with the ongoing pandemic, coupled with ASEAN’s large underbanked population, the time is now for FinTech to take on a greater role in adopting a more open financial ecosystem. With the success of our first cohort of ZILHive startups, we are pleased to announce our next batch of promising projects as we propel the use of blockchain in OpFi.”

Le aziende blockchain per lo sviluppo con ZILHive

Il programma è partito a fine agosto e si concluderà a febbraio del prossimo anno.

Come detto, allo sviluppo parteciperanno 8 aziende blockchain diverse:

  • Propine, azienda di Singapore che fornisce soluzioni compliant end-to-end per la tokenizzazione ed una soluzione di custodia;
  • Notabene, azienda che rende compliant le varie aziende con il Travel Rule per ogni transazione crypto;
  • Rupiah Token, ovvero la stablecoin più utilizzata in Indonesia e si cercherà di renderla più inclusiva in altri progetti;
  • MugglePay, startup cinese che ha il compito di livellare il costo delle fee per le transazioni cross-chain con un loro SDK;
  • Moonlight, azienda americana dedita a trovare una soluzione per l’identità digitale;
  • CommX, che riguarda la tokenizzazione dell’arte in asset digitali scambiabili;
  • Moonlet, azienda della Romania che si occupa di gestione degli asset con un wallet dedicato che permette anche di fare staking;
  • Lumiere, piattaforma per la tokenizzazione degli investimenti lato investimenti dei film.

Tutti insomma progetti blockchain interessanti che saranno sviluppati grazie a questo acceleratore e questo si tradurrà l’anno prossimo in una rivoluzione per la blockchain di Zilliqa che acquisterà sempre più valore.




Source link

una valuta digitale nazionale potrebbe essere inevitabile

Un nuovo report rivela come gli hacker riciclano le criptovalute rubate