in

Winklevoss: bitcoin entra nel settore immobiliare

Grazie ad una partnership con l’exchange dei gemelli Winklevoss, bitcoin fa il suo sbarco sul mercato immobiliare americano. 

Infatti il miliardario Rick Caruso, che opera sul mercato immobiliare, ha rivelato alla CNBC una nuova partnership con Gemini per consentire agli inquilini delle sue proprietà residenziali e commerciali di pagare l’affitto in BTC. 

Il fondatore e CEO di Caruso ha dichiarato di ritenere che bitcoin “è qui per restare”, e che la sua società immobiliare ha investito in BTC. 

Caruso ritiene questo investimento una scommessa a lungo termine, e non una speculazione di breve periodo, tanto da aver stretto anche una partnership con l’exchange crypto dei gemelli Winklevoss.

Le proprietà di Caruso includono ad esempio i centri commerciali The Grove, a Los Angeles, e The Americana at Brand, a Glendale in California, che dispone anche di appartamenti di lusso.

Tyler Winklevoss ha aggiunto che ritiene che le criptovalute prima o poi faranno parte di qualsiasi esperienza di vendita retail ed immobiliare del 21° secolo, confermando l’ipotesi dell’esistenza di un mercato per questo utilizzo. 

A tal proposito lo stesso Caruso ha poi detto che intendono lanciare un programma fedeltà in criptovalute, insieme a Gemini, che consentirà di guadagnare token da spendere presso le loro proprietà, con l’obiettivo di creare un nuovo intero ecosistema. 

L’attività dei Winklevoss con bitcoin

Il ruolo dei gemelli Winklevoss nella costruzione di questo nuovo ecosistema va comunque ben al di là della partnership con Caruso, visto che il loro è uno degli exchange americani più attivi sul panorama crypto USA. 

Ad esempio ultimamente sono intervenuti anche in merito al discorso riguardante l’evoluzione dei social network, indicando la decentralizzazione come una delle caratteristiche dirompenti dei futuri competitor ad esempio di Facebook. 

Quello che prospettano pertanto non è la semplice adozione di massa dell’utilizzo delle criptovalute, ma un vero e proprio nuovo ecosistema costruito sulle innovazioni portate da queste ed altre nuove tecnologie, in cui però la parte da protagonista spetta alla decentralizzazione, e dalla disintermediazione. 

Se ciò accadrà, Bitcoin si sarà rivelato un vero e proprio esperimento rivoluzionario che avrà aperto una nuova strada completamente differente rispetto a quelle a cui l’umanità è abituata a percorrere da millenni.




Source link

Causa contro la SEC, svolta per Ripple

Mentre il prezzo resta in stallo, i trader avvertono che Bitcoin potrebbe scendere sotto i 55.000$