in

Uno dei primi Bitcoiner ha conosciuto la criptovaluta tramite il gioco d’azzardo online

Joel Birch, co-fondatore di Stacked, piattaforma automatizzata per investimenti in criptovalute, ha raccontato di essere venuto a contatto con Bitcoin (BTC) tramite il gioco d’azzardo online.

Birch ha detto a Cointelegraph:

“Ho comprato il mio primo Bitcoin perché giocavo a Blackjack online. Un Bitcoin costava circa 250 dollari, e così, nel 2015, ho perso quello che oggi sarebbe l’equivalente di centinaia di migliaia di dollari giocando a Blackjack”.

Tra il 2015 e il 2017, il prezzo di Bitcoin è passato da 200 dollari fino a 20.000 dollari su alcuni exchange, il che significa che le perdite di Birch a Blackjack si sono di fatto rivelate molto più alte di quanto pensasse. Birch, noto anche su Twitter come “Bitcoin Birch”, ha spiegato di aver guadagnato molto di più con le fluttuazioni del prezzo della criptovaluta che con il gioco d’azzardo:

“Uno dei motivi che mi hanno aperto gli occhi sugli investimenti crypto è stato rendermi conto di quanti soldi stavo facendo all’epoca, non giocando d’azzardo ma tenendomi stretto i Bitcoin che avevo comprato da Coinbase.” 

Un giorno, Birch guardò i Bitcoin sul suo account per il gioco online e si rese conto di avere ottenuto un guadagno del 30% in termini di dollari statunitensi, solo grazie al fatto che il prezzo di BTC era aumentato:

“Quella è stata la prima volta che è scattato qualcosa dentro di me”.

Molti dei primi investitori crypto sono entrati nel settore facendo esperienze simili. Chris Maurice, ad esempio, che oggi è il CEO dell’exchange Yellow Card, ha venduto Bitcoin su eBay e nei ristoranti Taco Bell.

Source link

Bitcoin ha una buona scalabilità come riserva di valore

Come scegliere una Stakepool su CARDANO