in

Un’importante catena di ristoranti ha convertito tutte le proprie riserve in BTC

In Canada, una catena di ristoranti di cucina mediorientale ha appena convertito tutte le proprie riserve in Bitcoin.

Come annunciato questa settimana su Twitter da Tahini’s, autodefinitosi “il miglior ristorante di cucina mediorientale al mondo“, l’azienda aveva considerato l’idea di convertire in BTC le proprie riserve in contanti già a marzo di quest’anno, quando il governo canadese ha iniziato a introdurre programmi di assistenza per le aziende danneggiate dalla pandemia.

Dato che Stati Uniti e Canada hanno stampato ingenti quantità di denaro per sostenere le rispettive economie in difficoltà, Omar Hamam, il proprietario di Tahini’s, ha iniziato a vedere il sistema finanziario come “una partita a sedie musicali che viene giocata proprio in questo momento, ma presto la musica si fermerò e alcune persone rimarranno escluse.

Secondo Hamam, i sussidi per la popolazione e le aziende svaluteranno la valuta a corso legale:

“Per noi era evidente che i contanti non avrebbero più avuto la stessa importanza. Che eventualmente, con tutti i soldi in circolazione nell’economia, il valore del denaro sarebbe diminuito.

Con il passare del tempo, ho cercato di apprendere e di accrescere le mie conoscenze sulla finanza. Nella community delle criptovalute si dice che devi sentire parlare di Bitcoin almeno 7 volte prima di entrare nel settore. Lo trovo totalmente accurato.”

Hamam ha pertanto deciso di convertire i fondi dell’azienda in Bitcoin perché “offre un’alternativa molto migliore rispetto al risparmio di denaro“. Tahini’s continuerà a utilizzare Bitcoin come riserva di valore “forse per sempre, se non avremo mai bisogno di denaro fiat.

Graduale adozione di Bitcoin

Sembra pertanto che Tahini’s stia seguendo la medesima strategia finanziaria di MicroStrategy, colosso statunitense operante nel settore della business intelligence, che la scorsa settimana ha annunciato di aver adottato Bitcoin (BTC) come principale asset di riserva. 

Il panorama sta cambiando molto velocemente. Alcuni esperti ora si chiedono se persino Berkshire Hathaway, controllata dal celebre Warren Buffett, inizierà ad investire in criptovalute come copertura contro l’inflazione. 

La decisione del ristorante di passare a Bitcoin ha ricevuto grande supporto dalla community. Anthony Pompliano, fondatore di Morgan Creek Digital, ha commentato su Twitter che “un’altra società converte il proprio capitale in Bitcoin” e che questa idea sta gradualmente prendendo piede.

Peter McCormack, presentatore del podcast What Bitcoin Did, ha ribadito le affermazioni di Pompliano. Ha inoltre svelato di star considerando la possibilità di convertire tutti i suoi risparmi in BTC.



Source link

Ripple: 1,5 milioni di XRP rubati con truffe su YouTube

IOTA completa aggiornamento Chrysalis, network 50 volte più veloce