in

Un hacker ruba 5,7 milioni di dollari dall’hot wallet della piattaforma Roll

L’hot wallet di Roll, piattaforma per social token, è stato hackerato: il 15 marzo, alcuni malintenzionati sono riusciti a sottrarre circa 3.000 ETH, per un valore di 5,7 milioni di dollari.

All’incirca alle 8:00 UTC, la piattaforma di digital asset management MyCrypto ha riferito che alcuni hacker potrebbero aver compromesso le chiavi private dell’hot wallet di Roll, consentendo loro di sottrarre i fondi degli utenti.

Dopo circa 12 ore, Roll ha confermato che gli hacker avevano rubato e liquidato un gran numero di token, e che la piattaforma aveva sospeso i prelievi:

“L’assalitore ha venduto tutti i token. Non sono suggerite ulteriori azioni da parte dell’utente.”

Roll ha aggiunto di star lanciando un fondo da 500.000$ per “aiutare i creatori e le loro comunità” danneggiate dall’incidente:

“Oggi, le chiavi private dei nostri hot wallet sono state compromesse.

Stiamo investigando con i nostri infrastructure provider, ingegneri della sicurezza e forze dell’ordine.

Inoltre, stiamo preparando un fondo da 500.000$ per i creatori colpiti.”

L’autore dell’attacco ha rubato 11 diversi social token, tra cui $WHALE, $RARE e $PICA. I fondi rubati sono stati poi trasferiti a Tornado Cash, uno strumento per la privacy spesso utilizzato dagli hacker per riciclare i fondi rubati. L’hacker ha quindi scambiato i token con Ether su Uniswap, popolare exchange decentralizzato.

I mercati sono crollati poche ore dopo l’attacco, in alcuni casi con perdite superiori al 90%. I token più colpiti includono $PICA, $WHALE e $FWB, il cui prezzo è diminuito rispettivamente del 99,6%, 99,3% e 92,35%.

Inoltre, il market cap dei social token sulla piattaforma Roll è sceso da 1,5 miliardi di dollari del 12 marzo a 365 milioni al momento della stesura di questo articolo. Fortunatamente, dato che solo il 2,17% della sua offerta è stato compromesso, il prezzo di $WHALE si è ripreso rapidamente.

L’annuncio di un fondo di appena 500.000$ è stato tuttavia fortemente criticato dalla community:

“Un fondo da 500.000$? Sono un creatore e la nostra community ha perso TUTTO…

$PICA è arrivata a 0… ho perso l’equivalente di mesi di salario.

In quanto piccola comunità di creatori, ci aspettiamo più di questo. Speriamo in un risarcimento completo. In ogni caso, la fiducia nei vostri confronti è stata seriamente danneggiata.”

Su Twitter, l’utente “LoB” ha aggiunto:

“10 milioni di dollari all’interno di un hot wallet senza il multisig che avevate promesso ci fosse; 12 ore prima di rilasciare un qualsiasi comunicato sull’incidente; 500.000$ come risarcimento divisi tra dozzine di progetti. Caspita…”



Source link

Bitcoin: il market cap supera Visa e Mastercard

gli USA potrebbero prendere di mira chi abbandona il dollaro per Bitcoin