in

Tron ha autorizzato un progetto poi rivelatosi essere una truffa

La community di Tron (TRX) ha accusato la Just Foundation di aver messo in whitelist un “progetto DeFi” che in realtà era una truffa, la quale ha sottratto circa 2 milioni di dollari in token TRX. 

Secondo un post apparso sul subreddit di Tron, la Foundation avrebbe creato una whitelist di token per il suo clone di Uniswap, JustSwap, per cercare di mettere sotto controllo il lancio di token e progetti fraudolenti. 

Il progetto in questione, Tron Supernode, è ancora presente nella whitelist, sebbene il sito web sia stato completamente disattivato dopo che la community ha segnalato che i prelievi erano stati disabilitati. Secondo gli utenti, i canali Telegram e gli account sui social media del progetto sarebbero stati chiusi ancor prima del sito. 

La maggior parte dei fondi è ancora disponibile sul contratto della DApp, ma sembra che ci sia un sistema di whitelist che permette di ritirare solo a determinati indirizzi. In altre parole, pare che gli utenti del progetto abbiano perso la possibilità di riprendere i propri soldi. Il progetto aveva raccolto in totale circa 2 milioni di dollari in TRX prima di chiudere. 

Ma che il progetto fosse un imbroglio qualcuno lo aveva già capito. Su DappRadar era stato elencato tra quelli “ad alto rischio”, una sorta di eufemismo usato dall’aggregatore per indicare probabili truffe. 

La Just Foundation gestisce la DeFi su Tron, che consiste in gran parte di progetti Ethereum (ETH) copiati pedissequamente nella blockchain di Tron. Cointelegraph ha riferito in precedenza che Tronscan aveva lanciato un clone di MakerDAO. Il progetto inizialmente si chiamava Djed, ma in seguito è stato rinominato in Just.

La community sta mettendo in discussione il processo di verifica della fondazione, soprattutto per quanto riguarda l’analisi degli smart contract. La maggior parte delle truffe DeFi può essere evitata analizzando il codice del contratto, che spesso presenta una sorta di funzione di emissione o di whitelist accessibile solo ai creatori del contratto. Dato che la Just Foundation è stata lanciata dal team responsabile del block explorer di Tron, è strano che non abbia notato questo chiaro campanello d’allarme.

Source link

investirà l’1% del suo patrimonio in Bitcoin

L’India starebbe per bannare le criptovalute