in

si è trattato di un hack?

Pare che Tim Draper, noto imprenditore e investitore in criptovalute statunitense, non abbia in realtà pubblicizzato Bitcoin Cash (BCH).

Sembra infatti che il responsabile di un tweet del 4 settembre, nel quale Draper sosteneva di aver recentemente acquistato Bitcoin Cash e ringraziava personalmente Roger Ver, sia stato un hacker. Roger Ver ha persino risposto ringraziando a suo volta Draper per l’acquisto.

“Recentemente ho comprato un po’ di BCH. È semplicissimo da acquistare e utilizzare. Andate su Bitcoin.com. Grazie Roger Ver per questa innovazione.”

Tim Draper

Dopo la cancellazione del tweet, João Almeida, cofondatore di OpenNode, ha confermato che l’account di Draper era stato compromesso:

“Sono stato in contatto col suo team. Ha eliminato il tweet non appena se ne è reso conto.”

Draper aveva investito nel Seed Investment Round di OpenNode nel 2018.

La presunta adozione di BCH da parte di Draper è stata accolta con forte scetticismo dalla community, dato che l’imprenditore viene da sempre considerato uno dei principali sostenitori di Bitcoin (BTC). Draper aveva infatti dichiarato che una percentuale considerevole del suo portfolio è composto da BTC, dopo aver abbandonato il mondo della borsa in favore delle criptovalute nel 2019. Draper è certo che Bitcoin raggiungerà i 250.000$ entro il 2023.

In seguito all’incidente, il vero Draper non ha più pubblicato nulla e non ha offerto alcun tipo di spiegazione. “Forse si è davvero trattato di un hack?“, si è domandato l’utente Whale Panda. “Probabilmente solo un tweet ingenuo o sponsorizzato che gli si è ritorto contro.

In effetti, negli anni Draper ha sostenuto svariate iniziative non sempre ben accolte dalla community delle criptovalute. “Molte volte in passato ha accettato pagamenti per fare da ‘consulente’ in progetti truffa“, ha commentato Crypto Whale, ipotizzando che il tweet su BCH fosse in realtà una pubblicità a pagamento.



Source link

Il figlio di Peter Schiff compra bitcoin

Gli hacker chiedono 50 Bitcoin di riscatto a Rieti