in

Secondo Dean Steinbeck, le CBDC potrebbero accrescere la consapevolezza su Bitcoin

Nel 2020 le Central Bank Digital Currency hanno attirato l’attenzione di Paesi in tutto il mondo, mentre le più grandi economie globali consideravano la creazione di una propria moneta digitale. Ma quali saranno gli effetti delle CBDC su Bitcoin (BTC), se ogni Paese deciderà di lanciarne una? Secondo Dean Steinbeck, co-fondatore e chief operating officer di Horizen Labs, cambierà ben poco nel mondo di BTC.

Di recente abbiamo assistito a diverse attività a livello internazionale, mentre i governi esplorano lo sviluppo di asset virtuali nativi,” ha spiegato Steinbeck a Cointelegraph. Steinbeck ricopre anche la posizione di consulente generale presso Horizen. “Un ecosistema sano e robusto di asset virtuali ha il potenziale per consentire una più ampia inclusione finanziaria, mercati più efficienti e così via,” ha aggiunto.

Nel 2020 la Cina ha conquistato il primo posto nella corsa alle CBDC, compiendo rapidi progressi verso tale asset. Gli Stati Uniti hanno optato per un approccio più cauto, invece di introdurre frettolosamente una forma di denaro digitale nel mercato, sebbene di recente abbiano rivolto maggiore attenzione su tale iniziativa.

È difficile dire come il crescente interesse verso le CBDC influenzerà Bitcoin, o le criptovalute in generale,” ha commentato Steinbeck, aggiungendo:

“Bitcoin ha sempre avuto l’obiettivo di operare al di fuori del controllo governativo in modo peer-to-peer, quindi a livello superficiale non cambierà molto per chi è attratto da Bitcoin per una questione di principio. Tuttavia, resta da vedere se i governi cercheranno di reprimere gli asset digitali operanti al di fuori dei sistemi da loro considerati ‘corretti’.”

Bitcoin è un asset senza frontiere gestito da persone e codice, con un valore svincolato dalle valute nazionali. Al contrario, i Paesi fisseranno il valore delle proprie CBDC a quello del denaro fiat, anche se al momento le specifiche esatte rimangono incerte. Secondo Jake Yocom-Piatt, co-fondatore del progetto crypto Decred, le CBDC rappresentano una minaccia non tanto per le criptovalute quanto per le stablecoin:

“A seconda di quali azioni si potranno eseguire con le proprie CBDC, esse potrebbero rendere le stablecoin per lo più obsolete. Se ci fossero troppe restrizioni sulle CBDC, allora le stablecoin potrebbero competere dal punto di vista della flessibilità.”

Dean Steinbeck ha concluso:

Credo che la sensibilizzazione collettiva alla censura, tra molte altre variabili, prometta bene per il futuro delle criptovalute. Una più ampia consapevolezza dei vantaggi delle valute digitali, come le CBDC, ha anche il potenziale di esporre utenti più ordinari al mondo delle crypto.

Ieri, la Francia ha continuato i test della sua CBDC eseguendo un pagamento interbancario.

Source link

BITCOIN MEGLIO DELL'ORO – CRYPTO NEWS

IS BITCOIN DIGITAL GOLD? | Crypto to zero | Japan & Italy crypto banks | Companies accepting Bitcoin