in

Realized cap di Ethereum ai massimi storici, continuano gli afflussi di capitale

Da inizio gennaio ad oggi, il realized cap di Ethereum è aumentato quasi del 50%, toccando nuovi massimi storici sopra i 70 miliardi di dollari, secondo CoinMetrics.

I dati mostrano che il realized cap di Ethereum è più che triplicato dopo essere sceso sotto i 25 miliardi di dollari durante il crollo del “Black Thursday” di marzo 2020.

Realized cap di Ethereum
Realized cap di Ethereum. Fonte: CoinMetrics

Il parametro del realized cap calcola il valore dell’offerta di un crypto asset in base al momento dell’ultimo spostamento on-chain di ogni unità. L’indicatore mira a stimare il prezzo effettivamente pagato per ogni ETH in circolazione, invece di moltiplicare semplicemente il prezzo attuale per l’offerta totale come fa il market cap. Tuttavia, il realized cap non può considerare le monete che vengono scambiate solo sugli exchange centralizzati e non si muovono on-chain.

L’indicatore è progettato per risolvere la questione delle monete perse o abbandonate, ignorando il loro aumento di valore dall’ultima volta che ogni unità è stata trasferita on-chain.

Eliminando la capitalizzazione fluttuante delle monete dormienti, il realized cap offre un segnale per rilevare quando nuovo capitale sta entrando in un dato mercato. CoinMetrics afferma che un grande numero di nuovi investitori potrebbe aver comprato le riserve di whale di lunga data in ETH durante il bull market di gennaio.

Inoltre, il report sottolinea un picco del 5% nel numero di indirizzi Ethereum contenenti oltre 10.000 Ether, con 1.241 wallet attualmente equivalenti a 13,8 milioni di dollari o più. Pertanto, CoinMetrics conclude che “gli investitori istituzionali stanno iniziando a comprare ETH.

La crescita del realized cap di Ethereum sembra aver sovraperformato quella registrata lo scorso anno da Bitcoin. Il 15 dicembre, Glassnode ha segnalato che il realized cap di BTC è cresciuto del 50% dall’inizio del 2020. I dati di CoinMetrics indicano che nello stesso periodo Ethereum ha assistito a un aumento dell’85%.

Al momento, il Flippening Index di Blockchain Center stima che Ethereum ha percorso il 71% della strada per sorpassare Bitcoin secondo otto parametri chiave, un nuovo massimo storico per l’indicatore.

L’indice evidenzia che Ethereum ha già superato Bitcoin per quanto riguarda le commissioni e il numero di transazioni, e stima che il volume di transazione e il numero di nodi siano rispettivamente il 99% e 97% rispetto a BTC.



Source link

il boom di GameStop è ‘un bene per Bitcoin’

Ripple: $690.000 spesi per il lobbying nel 2020