in

Presto i giocatori dei Sacramento Kings potranno ricevere lo stipendio in Bitcoin

Vivek Ranadivé, proprietario della celebre squadra di basket Sacramento Kings, ha rivelato che a breve tutti i giocatori, gli allenatori e il personale potranno scegliere di ricevere una parte o tutto il loro salario sotto forma di Bitcoin (BTC).

Come riferito da CoinDesk, Ranadivé ha svelato lo sviluppo su Clubhouse, anticipando l’annuncio formale che arriverà nel corso della settimana. La notizia ha iniziato a diffondersi grazie a un tweet:

“Presidente dei Sacramento Kings: ‘Nei prossimi giorni annuncerò che tutti nell’organizzazione potranno ricevere una porzione qualsiasi del proprio salario in #Bitcoin, inclusi i giocatori’.”

La mossa rafforzerebbe la posizione dei Sacramento Kings come una delle squadre più vicine alle crypto nel mondo dello sport. Nel 2014, poco dopo l’acquisto del club da parte di Ranadivé, il team della National Basketball Association ha iniziato ad accettare Bitcoin per l’acquisto di qualsiasi oggetto legato al team, dai biglietti agli hot dog.

Non è ancora chiaro come la squadra agevolerà i pagamenti in Bitcoin a giocatori e personale, ma qualcuno ipotizza che potrebbe affidarsi a BitPay come già fatto nel 2014.

I Sacramento Kings non sono l’unico club nell’NBA ad avventurarsi sempre di più nel mondo delle criptovalute. Verso l’inizio di marzo, i Dallas Mavericks hanno aggiunto Dogecoin (DOGE) alla lista delle crypto che i fan possono usare per comprare merchandise.

Sempre a marzo, sei proprietari di squadre dell’NBA hanno formato il Blockchain Advisory Subcommittee per esplorare i vari casi d’uso della tecnologia blockchain all’interno del campionato di basket più conosciuto al mondo.



Source link

Square Invests $50MM Into Bitcoin | Here's What You Need To Know | SQ Stock Analysis

Peter Thiel: Bitcoin un’arma contro gli Stati Uniti