in

Possibile scenario ribassista suggerisce una correzione a 27.000$ per Bitcoin

Alcuni analisti sostengono che il prezzo di Bitcoin (BTC) potrebbe crollare a 27.000$, se la zona di supporto a 30.000$ dovesse fallire.

Il potenziale ribasso verso i 27.000$ dipende dalla capacità dei rialzisti di proteggere il supporto a 30.500$, dove l’11 gennaio BTC è rimbalzato con una forza notevole.

Cluster di whale sul grafico di Bitcoin. Fonte: Whalemap

Dove si trova il minimo di Bitcoin nel breve termine?

Nel futuro prossimo, ci sono tre livelli tecnici chiave da seguire per Bitcoin: 34.500$, 30.500$ e 27.000$.

Nelle ultime 72 ore, i 34.500$ hanno agito da zona di supporto critica. Ogni volta che BTC ha visitato questo livello, si è ripreso abbastanza in fretta fino a circa 36.300$.

Se i 34.500$ non reggeranno, il prossimo importante livello di supporto si trova a 30.500$, il punto in cui Bitcoin ha iniziato a recuperare terreno dopo la grande correzione dell’11 gennaio, evento che ha provocato liquidazioni di contratti future per 2 miliardi di dollari.

Un trader pseudonimo noto come “Alex,” per esempio, ha affermato che se Bitcoin tornasse a 30.000$ senza una reazione visibile da parte dei compratori, la mossa ideale sarebbe attendere i 27.000$ o un rialzista oltre i 30.000$:

“Il processo decisionale è dinamico. Niente è scolpito nella pietra. Ma con ogni probabilità se il prezzo torna verso i 30.000$ rimarrò a bordo campo. Il piano è avere risorse per comprare la correzione (da riassegnare). Se i 30.000$ non reggono, nessun acquisto fino a che il prezzo arriva a 27.000$ o torna al di sopra dei 30.000$.

Allo stesso modo, un altro popolare trader pseudonimo conosciuto come “Mayne” ha indicato che perdere i 33.000$ risulterà probabilmente in una correzione a 27.000$. Il 18 gennaio, prima dell’apertura della candela settimanale, il trader ha twittato:

“Credo che i 33.000$ reggeranno e tracceremo un forte rimbalzo nella giornata di lunedì. Se perdiamo questo livello, Bitcoin è una truffa e nego ogni mia associazione fino ai 27.000$.”

Grafico a 4 ore del prezzo di Bitcoin con livelli evidenziati
Grafico a 4 ore del prezzo di Bitcoin con livelli evidenziati. Fonte: TradingView.com, Mayne

Cosa succede alle altcoin se i 30.000$ non reggono?

Alex ha sottolineato che, nel caso in cui Bitcoin dovesse precipitare a 27.000$, le altcoin verranno probabilmente “annientate” con correzioni tra il 30% e il 50%.

In genere, le altcoin sono meno liquide e presentano un volume molto più basso rispetto a Bitcoin. Quindi, durante un ciclo ribassista, spesso le altcoin registrano pullback più profondi in confronto a BTC. Il trader ha spiegato:

“Se per qualsiasi motivo $BTC scende a 27.000$, aspettatevi che le altcoin vengano annientate con pullback infragiornalieri del 35%-50%. In questo scenario, comprare altcoin sarà meglio che comprare $BTC. Sicuramente converrà comprare altcoin a quel livello rispetto a posizioni con leva in $BTC. Individua i vincitori e salta dentro.”

Al momento Bitcoin sta tracciando una lenta ripresa dal livello di supporto a 34.500$, movimento che riflette un trend positivo. Questo supporto coincide con un cluster di whale, che probabilmente stanno proteggendo il livello con ordini d’acquisto.

La presenza del cluster di whale a 34.500$ spiega perché nelle ultime 48 ore Bitcoin ha assistito a forti bounce da questa zona. Nel breve termine, la chiave per una ripresa convincente è proteggere questo livello.



Source link

Bitcoin Secret: un nuovo scam si aggira sul web

Incent, la criptovaluta che ieri ha superato Ethereum