in

Possedere 0,28 BTC potrebbe essere un giorno sufficiente per appartenere al Top 1% della ricchezza mondiale

Buona parte del valore di Bitcoin (BTC) è correlata al suo supply, limitato a 21 milioni di monete: ciò significa che, in caso di adozione di massa, possederne anche solo una piccola quantità potrebbe arricchire significativamente il proprietario.

Davincij15 è un trader e Bitcoin evangelist molto noto su Twitter: in un post del 22 settembre, ha scritto che “ci sono solo 0,0027 BTC per 7 miliardi di persone“, mettendo in relazione la popolazione mondiale con l’offerta complessiva di BTC.

Davincij15 è noto per le sue dichiarazioni a favore di Bitcoin, che rilascia regolarmente sin dal 2011:

“Se detenessi 0,28 BTC, qualora il Bitcoin fosse la valuta di riserva mondiale, allora faresti parte del Top 1% della ricchezza mondiale. Possedere 1 BTC significherebbe essere 400 volte più ricco della persona media (nel peggiore dei casi).”

I calcoli che supportano la tesi di Divincij15 sono corretti, anche se la sua ipotesi si basa fortemente su alcuni fattori esterni, principalmente l’adozione globale del Bitcoin. L’asset ha attualmente un market cap di circa 194 miliardi di dollari; una cifra significativamente inferiore a quella dell’oro, che vanta un market cap di 9.000 miliardi di dollari. Bitcoin dovrebbe crescere notevolmente per raggiungere il metallo prezioso, un asset considerato un’ottima riserva di valore da migliaia di anni.

Attualmente, la valuta di riserva mondiale è il dollaro statunitense, con un circolante complessivo di 1.980 miliardi, secondo dati della Federal Reserve: questo valore è un po’ più vicino al market cap del Bitcoin. Tuttavia, per una valutazione più precisa bisogna considerare anche altri fattori oltre all’offerta di circolante: un confronto efficace tra Bitcoin ed il dollaro potrebbe richiedere numeri notevolmente più alti. 

Anche le altcoin potrebbero condizionare la supposizione di Divincij15. Se la gente investisse in altri asset crypto, con il denaro portato fuori dall’ecosistema BTC, ciò renderebbe più difficile per Bitcoin diventare la prima opzione per i pagamenti a livello mondiale.

Comunque sia, quest’anno Bitcoin sembra aver attirato le attenzioni del grande pubblico: basti pensare ai cospicui investimenti del gigante della finanza mainstream MicroStrategy.



Source link

La Federal Reserve svela alcuni dettagli in merito agli studi in corso sul dollaro digitale

il giusto prezzo di Bitcoin è 15.000$