in

Per selezionare i suoi dipendenti, Red Balloon fa decriptare ai candidati degli hard drive contenenti BTC

I ricercatori che desiderano entrare a fare parte dell’azienda Red Balloon Security di New York dovranno completare un insolito “colloquio tecnico”: sbloccare un hard drive che contiene al suo interno delle crypto.

Secondo un report di Business Insider, Red Balloon invia gli hard drive ad alcune persone che si sono candidate per posizioni di ricerca sulla sicurezza informatica presso l’azienda. Chiunque abbia “le capacità e la passione” necessarie per decriptare il disco rigido otterrà 0,1337 Bitcoin (BTC), ovvero circa 4.900$ al momento della pubblicazione del presente articolo. Ai candidati che saranno in grado di accedere alle monete verrà quindi detto di acquistare un biglietto per New York City, per lo step successivo del processo di selezione.

Il CEO di Red Balloon, Ang Cui, ha dichiarato:

“Siamo una delle poche aziende al mondo che lo fa, al di fuori di varie agenzie di intelligence. […] Siamo una piccola azienda, cerchiamo profili di nicchia nel mondo della cybersecurity e non abbiamo un’enorme quantità di energia da sprecare in ogni singolo curriculum”. 

Red Balloon ha inviato questi test a quasi tutti i candidati, ma la percentuale di successo è stata di circa l’1%. Red Balloon ha attualmente 29 dipendenti, 6 dei quali, secondo quanto riferito, sono stati assunti solo nell’ultimo anno.

Il dirigente ha poi aggiunto:

“Se spedisco 70-80kg di hard drive [con Bitcoin], di solito riesco ad assumere un membro del team in carne ed ossa. L’investimento ne vale la pena.”

Fondata nel 2011, l’azienda ha apparentemente adottato questo approccio unico ai colloqui tecnici già da un po’ di tempo. Almeno un utente Twitter ha dichiarato di aver ricevuto istruzioni simili per recuperare Bitcoin cinque anni fa, mentre altri hanno sottolineato che Red Balloon aveva sfidato i programmatori a sbloccare gli hard disk con le crypto già durante la conferenza “Defcon” nel 2017:



Source link

Grayscale è la chiave per il rialzo di Bitcoin verso i 40.000$

Il proprietario di un exchange australiano accusa le banche di discriminazione