in

Non aspettatevi un altro ‘crollo catastrofico’ del prezzo di Bitcoin

Secondo l’analista Willy Woo, la futura traiettoria dei prezzi di Bitcoin (BTC) sembra favorire i rialzisti, mentre il mercato si avvicina agli 11.000$.

In una serie di tweet pubblicati il 14 settembre, Woo ha evidenziato la forza nella composizione di mercato, commentando che gli attuali livelli di prezzo potrebbero costituire un valido punto di entrata per gli investitori.

Woo: scarse probabilità di un crollo “catastrofico” del prezzo di BTC

Si è conclusa un’altra ondata di scambi di monete, il prossimo movimento direzionale nel corso delle settimane a venire sarà probabilmente rialzista,” ha sintetizzato.

“È molto improbabile che da questo punto in avanti vedremo un qualsiasi tipo di crollo catastrofico del prezzo.”

Woo si riferiva all’attività on-chain sul network di Bitcoin, che nelle ultime settimane ha registrato un picco mentre BTC/USD cadeva a minimi locali di 9.800$.

La giornata di lunedì ha assistito a una ripresa verso i 10.800$, un livello identificato da diversi analisti come importante punto di svolta per un ulteriore slancio rialzista.

Attività on-chain di Bitcoin vs. grafico dei prezzi di BTC

Attività on-chain di Bitcoin vs. grafico dei prezzi di BTC. Fonte: Willy Woo/ Twitter

Al loro ottimismo si oppone il possibile scenario che vede Bitcoin calare nuovamente per colmare il gap a 9.600$ sul mercato dei future Bitcoin del CME Group. Anche Woo ha segnalato la presenza di una certa forza diretta a questa possibilità, con un notevole supporto d’acquisto in prossimità del livello.

Sono ancora cauto in attesa di un altro potenziale calo a breve termine a colmare il gap, ma finora sembra che sia stato anticipato per sfruttare la liquidità, evento fortemente rialzista se riusciamo a superare la resistenza qui,” ha continuato.

“Ci sono molte offerte negli order book spot che vogliono sfruttare il gap vicino a 9.600$.”

I fondamentali rinforzano le chance rialziste

Come segnalato da Cointelegraph, diverse fonti stanno spingendo per un nuovo scossone nella price action di BTC dopo il rifiuto a 12.000$.

Secondo PlanB, l’analista che ha creato i modelli di previsione stock-to-flow, è giunto il momento per Bitcoin di seguire i suoi precedenti storici e iniziare la scalata verso i 100.000$.

Questo livello rappresenta un aumento di un ordine di grandezza, cambiamento simile alla bull run che ha portato BTC/USD da 100$ a 1.000$, e in seguito da 1.000$ a 10.000$ nel 2017.

I fondamentali del network supportano la continuazione della forza sul lungo termine, con l’hashrate a massimi storici e la difficoltà pronta a seguirne la traiettoria in settimana. Woo ha concordato con questa ipotesi, facendo notare che l’andamento della difficoltà di Bitcoin è decisamente rialzista.

Difficulty Ribbon di Bitcoin vs. grafico dei prezzi

Difficulty Ribbon di Bitcoin vs. grafico dei prezzi. Fonte: Woobull

Allargando la visuale sul macro intermedio (i prossimi mesi), ci troviamo in una zona ottima nella compressione del Difficulty Ribbon, post halving (verticali rosse), è un indicatore di ottimismo piuttosto affidabile,” ha commentato.

Woo ha creato l’indicatore Diffculty Ribbon ad agosto dell’anno scorso. Lo strumento descrive il rapporto tra il tasso di aumento della difficoltà e la vendita da parte dei miner (e di conseguenza la pressione di vendita in BTC), dando l’idea dei punti in cui gli investitori a lungo termine dovrebbero entrare nel mercato.



Source link

Sberbank entra a far parte di una piattaforma blockchain per trade finance

Ora le dApp possono inviare notifiche push agli utenti di wallet Ethereum