in

Nel World Economic Forum di Davos vi saranno due sessioni dedicate alle criptovalute

Durante il World Economic Forum di Davos, che si terrà dal 25 al 29 gennaio, vi saranno due diverse sessioni dedicate al mondo delle criptovalute: ulteriore dimostrazione che gli asset digitali hanno permeato la coscienza mainstream.

Tali sessioni, dal titolo “Resetting Digital Currencies”, avranno luogo oggi e giovedì. La prima ospiterà cinque importanti speaker, fra i quali Andrew Bailey, governatore della Bank of England, e Hikmet Ersek, presidente e CEO di Western Union.

Il gruppo di giovedì comprenderà quattro speaker, fra cui Tharman Shanmugaratnam, ministro del governo di Singapore, e Zhu Min, presidente del National Institute of Financial Research con sede a Pechino.

Nel prospetto di entrambe le sessioni si legge:

“Il COVID-19 ha accelerato l’allontanamento dal contante. Nel frattempo stanno emergendo le Central Bank Digital Currency, che potrebbero trasformare il modo in cui le persone usano il denaro in tutto il mondo. […]

Quali politiche, pratiche e partnership sono necessarie per sfruttare le opportunità offerte dall’ascesa delle valute digitali?”

Al vertice di Davos, della durata di cinque giorni, parteciperanno molte figure di spicco del mondo della finanza e dell’amministrazione. I due incontri sulle criptovalute rientrano nel tema “Fairer Economies”; fra gli altri temi citiamo “Tech for Good”, “How to Save the Planet” e “Healthy Futures”.

Il World Economic Forum sta dedicando più risorse alla comprensione della tecnologia blockchain e crypto. L’organizzazione di Ginevra ha persino creato un gruppo di lavoro sulle criptovalute, che lo scorso mese ha pubblicato uno studio sui vari casi d’uso, “oltre al prezzo e alla speculazione“, degli asset digitali.

Secondo gli autori della ricerca, la tecnologia blockchain rappresenterà un fattore chiave della “finanza digitale sostenibile“: registri distribuiti e contratti intelligenti potrebbero “sbloccare il valore nascosto dei sistemi digitali legacy“.

Le Central Bank Digital Currency (CBDC) sono un’area di ricerca che il Forum ha approfondito negli ultimi 18 mesi. A gennaio 2020, l’organizzazione ha annunciato di aver realizzato un framework per aiutare le banche a “valutare, progettare e potenzialmente implementare le CBDC“. Tale framework è stato sviluppato in collaborazione con oltre 40 banche centrali, istituzioni finanziarie e ricercatori accademici.

Source link

BITCOIN CI PROVA ANCORA🌈. CRIPTOVALUTE SULLA CRESTA DELL’ONDA🏄. ANALISI TECNICA e CICLICA

Nuovo ATH per Ethereum – The Cryptonomist