in

Miliardario malesiano si dimette dalla sua società per lanciare una nuova criptovaluta

Il fondatore del colosso degli investimenti malese Country Heights Holdings si è dimesso dalla società per concentrarsi sull’emissione di una nuova crypto. 

Secondo un articolo del 28 settembre apparso su The Edge Markets, il miliardario Lee Kim Yew, noto anche come Lee Kim Tiong, non sarà più il presidente esecutivo di Country Heights a partire dal gennaio 2021.

Lee ha dichiarato:

“Lascerò la società ai nuovi amministratori e mi concentrerò sulle criptovalute”. 

Il 65enne imprenditore aveva annunciato nel 2018 che Country Heights stava lavorando a una ICO relativa alla criptovaluta dell’azienda, chiamata “Horse Currency”.

Anche se gli azionisti della società avevano inizialmente approvato la ICO durante un’assemblea nel 2018, la decisione di Lee di ritirarsi è un requisito necessario a livello legale per lanciare l’operazione. A gennaio infatti l’autorità di regolazione finanziaria del paese, la Securities Commission Malaysia, ha stabilito che le ICO possano essere avviate solo tramite exchange autorizzati, ma non attraverso società quotate in borsa. 

Secondo queste linee guida, una delle società di Lee, una volta ottenuta la licenza dalla Securities Commission, potrà assumere il controllo di Country Heights e quindi sarà legalmente autorizzata ad emettere token, mentre la società di investimento potrebbe esclusivamente accettarli. Lee sostiene di aver “ricevuto tutte le approvazioni normative necessarie” per procedere con l’operazione e prevede di lanciare Horse Currency entro la fine dell’anno: “Le mie banche d’investimento sono pronte, presto sarà emesso un white paper“. 

Se avrà successo, la ICO di Lee farà di Country Heights una delle prime società quotate in borsa in Malesia ad accettare pagamenti crypto.

Prima del cambiamento di rotta della Securities Commission, i primi documenti relativi alla ICO riportavano che Lee prevedeva di emettere un miliardo di token. Le società controllate dell’azienda, tra cui un resort di lusso Palace of the Golden Horses e il Golden Horses Health Sanctuary (probabile fonte d’ispirazione per il nome della crypto) avrebbero accettato i token in cambio di beni e servizi.  

Ciò premesso, Lee ha dichiarato che avrebbe continuato a esplorare anche altri aspetti del mondo crypto, comprese le STO (Security Token Offering).

Dal 2016, Lee è il presidente esecutivo della società di investimento nonché il maggiore azionista di Country Heights: possiede oltre il 27% dei 275 milioni di azioni. L’impresa ha attualmente una capitalizzazione di mercato pari a 72 milioni di dollari.

Source link

Antigua e Barbuda hanno la regolamentazione blockchain migliore?

l’aumento degli utenti di Bitcoin è un ‘chiaro segnale rialzista’