in

Maggiori informazioni sulle funzioni blockchain della nuova console da gioco di Atari

Atari è l’ultimo grande nome dell’industria dei videogiochi a entrare nel settore blockchain: l’azienda ha svelato nuove, interessanti funzionalità per la sua prossima console.

L’originale Atari VCS, più comunemente conosciuto con il nome di Atari 2600, venne lanciato nel lontano 1977. La console riscosse un enorme successo, con oltre 30 milioni di unità vendute, portando nelle case di tutto il mondo classici come Space Invaders e Pac-Man.

Sebbene non possa ovviamente competere dal punto di vista della pura potenza di calcolo con colossi come PlayStation e Xbox, il nuovo Atari VCS supporterà nativamente la piattaforma blockchain Ultra. In altre parole, quando gli utenti si stancheranno dei giochi retrò dell’originale VCS, potranno scaricare videogiochi per PC tramite l’applicazione Ultra.

I videogiocatori potranno usufruire delle funzionalità blockchain-enabled della piattaforma, come il trading in-game di NFT, tornei e-sport e la recentemente annunciata funzione di streaming. Tutto questo guadagnando ricompense tokenizzate.

Lo stesso Atari VCS potrà essere acquistato tramite la piattaforma Ultra, utilizzando i token UOS o Atari. Purtroppo il lancio della console è stato più volte posticipato a causa di riprogettazioni dell’hardware e della pandemia di coronavirus.

Sebbene la data di lancio ufficiale non sia ancora stata confermata, Atari ha svelato che il lotto iniziale della console e degli accessori è già in transito verso il magazzino logistico negli Stati Uniti. La compagnia prevede che il prodotto sarà pronto per lo smistamento e la spedizione entro la fine di ottobre.

Atari si è per la prima volta avvicinata al settore delle criptovalute nel 2018, quando annunciò lo sviluppo dell’Atari Token. Al tempo Frederic Chesnais, Presidente e Direttore Generale di Atari, aveva commentato in merito all’iniziativa:

“La tecnologia blockchain è destinata a guadagnare un posto molto importante nel nostro ambiente e a trasformare, se non addirittura rivoluzionare, l’ecosistema economico corrente, specialmente in alcune aree dell’industria dei videogiochi e delle transazioni online. […] Il nostro obiettivo è di guadagnare una posizione strategica con minimi rischi d’investimento, così da poter ottimizzare le risorse e il brand Atari.”

Più recentemente la compagnia ha stretto una collaborazione con The Sandbox, al fine di creare versioni blockchain di classici come Asteroids, Centipede e Pong.

Source link

Cento milioni di persone possiedono criptovalute, svela uno studio di Cambridge

svelato un nuovo malware per Android