in

L’hype per gli NFT diminuirà ma il concetto non scomparirà, prevede il CEO di MEW

Negli ultimi mesi i non-fungible token (NFT) hanno avuto un grande successo nel settore crypto, con molti token venduti per milioni di dollari. Secondo il CEO e fondatore di MyEtherWallet Kosala Hemachandra, questa grande eccitazione potrebbe scemare nel prossimo futuro ma il concetto alla base degli NFT non morirà.

Hemachandra ha dichiarato a Cointelegraph:

“Gli NFT sono un tema caldo al momento, e sono sicuro che l’hype creatosi attorno diminuirà. Allo stesso modo, i token ERC-20 hanno avuto un gran successo nel 2017 per via delle ICO e non sono una novità per nessuno: le persone usano quei token quotidianamente.’’

I non-fungible token sono dimostrabilmente unici e quindi di valore distinto. Non possono essere semplicemente scambiati con asset dello stesso tipo, poiché ogni NFT contiene caratteristiche distinte e verificabili. Queste differenze influenzano la rarità di ogni token (e talvolta la loro utilità all’interno dell’ecosistema), anche se a prima vista sembrano essere simili.

Il CEO di MyEtherWallet ha aggiunto:

“Se qualcuno è veramente interessato ad un NFT venduto nel 2021, sono sicuro che sarà disposto a pagare qualsiasi importo per acquistarlo nel 2030.

Ecco perché non possiamo dire che i CryptoKitties del 2017 non abbiano valore ora. Sono sicuro che alcune persone sarebbero disposte a comprare uno di questi oggetti unici se il loro attuale proprietario fosse disposto a venderli.’’

Nel 2017 i CryptoKitties, il primo caso d’uso reale degli NFT, riscossero un enorme successo nel mondo delle criptovalute.

Secondo Nadav Hollander, co-fondatore di Dharma, la scena degli NFT ricorda le prime ICO del 2017. Il 24 febbraio ha twittato:

“Sembra che gli NFT seguiranno la stessa strada delle ICO: 6-9 mesi di aumento di valore e vendite disgustosamente ciniche, seguiti da un crollo pluriennale.”

Hemachandra vede un grande potenziale negli NFT, nonostante abbia evidenziato le proprie critiche sull’hype creatosi nel mercato:

“Si tratta di proprietà, o di stato di proprietà? In questo momento il fascino degli NFT è lo stato di possederne uno.

Gli NFT sono un tema caldo nello stesso modo in cui una Lamborghini lo è per i puristi di Bitcoin. Credo che questa versione dei non-fungible token continuerà ad evolversi in ambiti sempre più ampi.

Cose come proprietà immobiliari e attestati di proprietà saranno i casi d’uso più frequenti, dove gli NFT possano aiutare ad eseguire azioni legali. È allora che le cose inizieranno ad essere davvero interessanti.”



Source link

Condannato a otto anni il co-fondatore della ICO promossa da Floyd Mayweather

TVL a 3,54 miliardi di dollari dopo il lancio su BSC