in

La terza più grande catena thailandese di cinema accetta Bitcoin

Major Cineplex Group, il più grande gestore di cinema in Thailandia, ha consentito ad alcuni suoi clienti di acquistare biglietti tramite criptovalute quali Bitcoin (BTC).

Secondo un report dell’agenzia di stampa locale Siam Rath, Major Cineplex ha annunciato il lancio del suo progetto pilota per pagamenti crypto al fine di supportare l’innovazione e le nuove tecnologie.

A questo scopo, la società ha stretto una partnership con l’exchange Zipmex e con la startup di pagamenti digitali RapidZ.

Il 4 marzo, Major Cineplex ha inaugurato la sua nuova opzione di pagamento presso il Major Cineplex Ratchayothin di Bangkok, consentendo ai clienti di comprare i biglietti scannerizzando un QR code e pagando in Bitcoin tramite RapidZ. La società si auspica, entro la fine del 2021, di estendere questo nuovo servizio ad altri 39 dei suoi cinema presenti a Bangkok.

Narut Jiansanong, portavoce di Major Cineplex, ha dichiarato che l’iniziativa mira a far avvicinare i clienti che investono in crypto. Ha sottolineato che in Thailandia ci sono fino a 1 milione di possessori di Bitcoin, che rappresentano circa il 2% della popolazione adulta.

A metà febbraio, la SEC thailandese ha proposto di adottare requisiti specifici per chi investe in criptovalute, impedendo l’acquisto di tali asset a chiunque abbia un reddito annuale inferiore ai 33.250$. L’autorità è in seguito tornata sui propri passi, affermando che la proposta iniziale mirava soltanto a valutare la reazione degli investitori.

Source link

MicroStrategy ignora l’incertezza dei mercati, sfrutta la correzione per comprare altri Bitcoin

L’IRS fornisce alcuni chiarimenti sulla tassazione crypto negli Stati Uniti