in

La Fed lascerà che l’inflazione superi il 2%, Bitcoin reagisce all’annuncio arrivando a 11.600$

Il 27 agosto, Bitcoin (BTC) ha toccato il livello degli 11.600$ in seguito all’annuncio della Federal Reserve statunitense, che si dichiara intenzionata a mantenere un’inflazione media del 2%.

I dati di Coin360 e Cointelegraph Markets mostrano un aumento di diverse centinaia di dollari in BTC/USD nella giornata di giovedì, in seguito al discorso di Jerome Powell, il presidente della Fed, in merito alla situazione economica del paese.

Panoramica giornaliera dei mercati crypto, 27 agosto. Fonte: Coin360

Powell: l’inflazione potrà arrivare “leggermente al di sopra del 2%”

I mercati stavano aspettando segnali sulle novità relative all’inflazione, con delle voci in circolazione secondo cui la Fed avrebbe consentito tassi di inflazione fino al 4%.

Nel suo discorso, Powell ha confermato che l’inflazione potrà salire oltre il target della Fed del 2%, ma solo temporaneamente.

“In seguito a periodi con un’inflazione al di sotto del 2 per cento, l’adeguata politica monetaria punterà probabilmente a conseguire un obiettivo inflazionistico superiore al 2 per cento,” ha riassunto Powell.

“Nel tentativo di ottenere un’inflazione media del 2 per cento nel tempo, non ci stiamo vincolando a una particolare formula matematica che definisce il valore medio.”

Al momento della stesura, in seguito all’intervento di Powell, BTC/USD è tornato a circa 11.350$.

Grafico giornaliero di BTC/USD

Grafico giornaliero di BTC/USD. Fonte: Coin360

I beni rifugio sentono la pressione del commento della Fed

Come segnalato da Cointelegraph, molti si aspettavano che l’eventuale aumento dell’inflazione avrebbe favorito i beni rifugio e gravato sul dollaro statunitense.

Con l’arrivo delle informazioni dalla Fed, l’oro ha segnato un picco a 1.970$, guadagnando 30$ sul range laterale intorno ai 1.940$ in cui si trova da una settimana.

Grafico giornaliero di XAU/USD

Grafico giornaliero di XAU/USD. Fonte: TradingView

Contemporaneamente, l’indice del dollaro statunitense, che nelle ultime settimane aveva già raggiunto un minimo biennale, è sceso ulteriormente dopo l’inizio del discorso di Powell, ritornando poi in prossimità dei livelli in cui si trovava mercoledì.

Grafico giornaliero dell’indice del dollaro statunitense

Grafico giornaliero dell’indice del dollaro statunitense. Fonte: TradingView

“Nella conduzione della politica monetaria, resteremo altamente concentrati sul promuovere il mercato del lavoro più forte possibile a beneficio di tutti gli americani,” ha concluso Powell.

“E cercheremo con fermezza di raggiungere un tasso di inflazione del 2 per cento nel tempo.”

Source link

Delta Exchange: nuovi contratti sui futures bitcoin

Binance lancia la CryptoSafe Alliance