in

La Cina pianifica di utilizzare lo Yuan digitale per le Olimpiadi Invernali di Pechino 2022

 

La People’s Bank of China (PBoC) pianifica di utilizzare la propria valuta digitale durante le Olimpiadi Invernali di Pechino 2022.

Secondo un report di Reuters, il Direttore del Dipartimento di Politica Monetaria della PBoC, Sun Guofeng, ha dichiarato che la Banca Centrale non ha ancora redatto un cronoprogramma per il lancio dello yuan digitale. Tuttavia il rilascio di una roadmap potrebbe avvenire prima delle Olimpiadi Invernali del 2022, in quanto il governo intende utilizzare la CBDC nel corso dell’evento

Al momento, la PBoC sta testando il funzionamento della valuta nelle città di Shenzen, Suzhou, Xiongan e Chengdu. Cointelegraph ha riportato, inoltre, che la fase di rodaggio dovrebbe essere presto estesa anche ad altre aree del Paese, tra cui Pechino, Tianjin, l’Hebei e la Hong Kong Greater Bay Area.

Recentemente, la banca aveva rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui affermava che per il momento i test riguardavano transazioni al dettaglio di modeste entità. Inoltre, la PBoC ha chiarito che lo yuan digitale sarà convertibile in banconote fisiche con un tasso 1:1, contrariamente alle indiscrezioni circolate in precedenza.

Sono ancora molto poche le informazioni sulla valuta digitale cinese per poter esprimere un giudizio completo, ma è evidente che il governo di Pechino sta compiendo importanti passi avanti per il lancio dello yuan digitale.

Source link

Bitcoin: i BTC persi sono più di quelli minati

Bitcoin come funziona: ho comprato le mie prime criptovalute