in

La banca centrale tedesca sta lavorando a un progetto blockchain, ma non è una CBDC

Secondo un avviso pubblico pubblicato nel Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, Ocean Protocol, organizzazione senza fini di lucro con sede a Singapore, è stata assunta per realizzare un network decentralizzato per conto di Deutsche Bundesbank, la banca centrale tedesca.

Bundesbank ha spiegato di aver scelto Ocean Protocol, un progetto di fama relativamente limitata, perché si tratta dell’unico possibile contraente per tale lavoro, citando una “mancanza di concorrenti comparabili“.

Nel suo avviso pubblico, Bundesbank ha dichiarato che lo scopo primario del progetto è quello di creare “un network decentralizzato, che consenta ai partecipanti di accedere ai dati in modo permanente e simmetrico, così da poter aggiornare le statistiche in tempo reale preservando al tempo stesso la sovranità dei dati.

L’istituzione collaborerà con Ocean Protocol al fine di realizzare una piattaforma per la pubblicazione, il trasferimento e il consumo di dati sia pubblici che privati.

Pare che la banca centrale tedesca sia alla ricerca di metodi di pagamento digitali alternativi alle CBDC, a causa dei rischi che tali strumenti potrebbero rappresentare per la stabilità finanziaria. È possibile che la collaborazione con Ocean Protocol sia il primo passo verso la realizzazione di uno strumento alternativo.

A luglio di quest’anno, Ocean Protocol ha annunciato di aver stretto una partnership con Daimler AG, produttore tedesco di automobili, per realizzare un progetto pilota che consenta di raccogliere e condividere informazioni tramite la tecnologia blockchain. “Crediamo nel potere della blockchain per sbloccare il valore dei dati in modo decentralizzato“, aveva commentato Hartmut Muller, Vice President of IT di Daimler.

Source link

Bitcoin celebra il 12° anniversario del whitepaper

Usava i computer dell’aeroporto di Lamezia Terme per generare ETH: arrestato uomo 41enne