in

Kim Dotcom aveva previsto la crescita di Bitcoin già due anni fa

Kim Dotcom, imprenditore nel settore di Internet e attivista per i diritti digitali, si è congratulato con i follower su Twitter che hanno comprato Bitcoin nel 2018 seguendo il suo consiglio.

In un tweet pubblicato il 17 agosto, il fondatore di Megaupload, ormai defunto sito web per la condivisione di file, ha inoltre lodato coloro che sono riusciti a trarre vantaggio dall’aumento dei prezzi dell’oro.

Ad agosto 2018, Dotcom aveva consigliato ai suoi follower di comprare Bitcoin e oro, spiegando che il dollaro statunitense avrebbe “perso tutto il suo valore” e che avremmo presto assistito al “collasso economico statunitense”. A suo avviso, questo evento avrebbe trascinato nel baratro tutte le “vecchie monete”:

“Saranno tempi duri. Ma te la caverai se usi alcuni dei tuoi asset come copertura in preparazione al crollo. Il grande crollo sta arrivando, sicuro al 100%.”

Un utente ha criticato il tweet di Dotcom, affermando che chi ha seguito il suo consiglio ha guadagnato solo “altra carta inutile.” Dotcom ha così risposto alle accuse:

“Quel che dici non ha senso. Bitcoin e oro = carta? Devi essere nuovo, ti do il benvenuto. Seguendo e consumando i miei tweet sbloccherai gradualmente il rimanente 99% del tuo cervello. Sii paziente, amico mio, e godi di questo dono.”

Al momento della stesura Bitcoin si trova sopra quota 12.000$; nelle scorse settimane l’oro è aumentato fino a superare la soglia dei 2.000$.

L’interesse di Dotcom nelle crypto è ben noto. Il 22 ottobre, l’exchange di criptovalute Bitfinex ha annunciato che la sua piattaforma per Initial Exchange Offering, o IEO, avrebbe offerto un token per la monetizzazione di contenuti digitali chiamato “K.im”, in collaborazione con Kim Dotcom.

Tuttavia, il 5 novembre la compagnia ha annullato improvvisamente la vendita di token, a causa delle condizioni mutevoli del controllo normativo sui token di questo tipo.



Source link

due miner di BTC rubano 1,5 milioni di dollari in elettricità

La nuova partnership di VeChain potrebbe portare la blockchain in dozzine di nuovi settori