in

Il volume mensile degli scambi su Uniswap ha superato quello di Coinbase!

Secondo dati di Dune Analytics, nel mese di settembre l’exchange decentralizzato Uniswap ha elaborato transazioni per 15,371 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, il volume totale degli scambi processati da Coinbase è stato 13,6 miliardi.

Volumi mensili degli exchange decentralizzati. Fonte: Dune Analytics

Il significativo aumento delle transazioni su Uniswap può essere attribuito principalmente a due fattori. In primo luogo, la crescita esplosiva della finanza decentralizzata (DeFi) e dello yield farming di governance token hanno portato notevoli benefici al settore. Inoltre, il lancio del token UNI di Uniswap ha innescato una vera e propria frenesia negli utenti, che si sono affrettati ad unirsi alla piattaforma. 

L’hype intorno ai governance token DeFi è iniziato nel mese di giugno con il lancio del token COMP di Compound.

Il processo è relativamente semplice: gli utenti DeFi “coltivano” nuovi governance token facendo staking di varie criptovalute, come Ether (ETH). I protocolli DeFi che rilasciano i propri governance token in modo decentralizzato li distribuiscono nel tempo agli utenti che fanno stake. 

Una volta che gli utenti ottengono i nuovi token, di solito li detengono fino a quando non possono essere venduti sugli exchange centralizzati, ma a volte il market cap del token è troppo piccolo per essere preso in considerazione. 

Le principali piattaforme centralizzate, difatti, considerano vari fattori prima di quotare i token, tra cui la liquidità, il track record e il livello di sviluppo del progetto. Per i nuovi governance token o le crypto legate alla DeFi è quasi impossibile soddisfare questi requisiti. 

Quindi, Uniswap alla fine si è evoluto in una piattaforma ove scambiare token DeFi e, con l’aumento del valore totale investito nel settore, il volume degli scambi è lievitato. 

Il volume degli scambi sui DEX è un fenomeno passeggero o una tendenza?

In data 30 agosto, Uniswap ha superato per la prima volta Coinbase Pro in volume giornaliero di transazioni. Da allora, è rimasto sempre appaiato al principale exchange statunitense in questa particolare statistica. Alla fine di agosto il creatore di Uniswap, Hayden Adams, ha scritto su Twitter:

“Wow, il volume di trading su Uniswap nelle ultime 24 ore è superiore a quello di Coinbase, per la prima volta in assoluto. Uniswap: 426 milioni di dollari, Coinbase: 348 milioni di dollari. Non riesco ad esprimere quanto questo sia incredibile.”

Uniswap ha registrato tali cifre nonostante un notevole rallentamento dello yield farming e della mania dei governance token. Questo sembra suggerire che il trend rialzista degli exchange decentralizzati potrebbe essere sostenibile nel lungo periodo.

Utenti attivi negli exchange decentralizzati

Utenti attivi negli exchange decentralizzati. Fonte: Digital Assets Data

Nelle ultime settimane i prezzi dei token DeFi sono calati e l’attività dello yield farming è diminuita, ma i ricercatori di Dune Analytics non interpretano questi eventi come segnali ribassisti:

“Nonostante la mania dello yield farming sia in calo, i volumi transati dai DEX hanno superato ogni record a settembre: 24 miliardi di dollari scambiati, in crescita del 100% rispetto ad agosto. Mentre le ultime settimane sono state in calo, tutte le settimane di settembre sono state ben al di sopra dei sette giorni di picco registrati ad agosto.”

Gli analisti che si occupano di Ethereum, tra cui il fondatore di EthHub Anthony Sassano, hanno affermato che ciò riflette anche il sentiment estremamente positivo che gli investitori hanno nei confronti di Ethereum. Sassano ha dichiarato:

“Ti hanno detto che gli exchange decentralizzati su Ethereum erano solo una moda: beh, si sbagliavano di grosso. I DEX hanno processato 23,5 miliardi di dollari in volume di transazioni solo a settembre! Scommettere contro Ethereum è sempre stata e sempre sarà una mossa errata.”



Source link

Zilliqa: oggi il lancio di ZilSwap

Emessi i primi bond governativi sulla blockchain di IBM