in

Il token CRV impenna dopo che PayPal annuncia l’acquisizione dell’azienda non correlata Curv

Alcuni trader troppo entusiasti hanno comprato per errore CRV, token nativo del protocollo decentralizzato Curve Finance, dopo che era emersa la notizia dell’acquisizione di Curv, azienda israeliana che offre custodia di criptovalute, da parte di PayPal.

La notizia sull’acquisizione di Curv è trapelata questa settimana, grazie ad una fonte anonima “vicina alla questione’’. Un giornale israeliano ha dichiarato che la compagnia potrebbe essere stata venduta per un prezzo che oscilla tra i 200 e 300 milioni di dollari.

Ad appena un’ora dalla notizia, il token CRV di Curve è cresciuto di oltre il 10%: i trader si sono subito riversati sul mercato, facendo impennare il prezzo da 2,30 a 2,60 dollari.

Il profilo ufficiale Twitter di Curve è stato erroneamente taggato in numerosi post che celebrano l’acquisizione di PayPal, ai quali Curve ha risposto nel tentativo di non creare confusione:

“PayPal in procinto di acquistare la società di custodia crypto Curve Finance. Si vocifera un prezzo compreso fra i 200 e i 500 milioni di dollari.

Avendo una liquidità di oltre 13 miliardi di dollari, è una cifra praticamente insignificante per PayPal. E questo rafforzerebbe enormemente le loro operazioni crypto.”

“L’account corretto è @curvmpc, non noi.”

Quando i trader si sono resi conto dell’errore, il trend di CRV si è rapidamente invertito, perdendo tutti i guadagni ottenuti fino a quel momento. L’incidente ha dato vita alla più grande candela oraria rossa dal 21 gennaio.

Non è la prima volta che trader poco attenti acquistano l’asset sbagliato per aver confuso i ticker. A gennaio alcuni utenti hanno comprato le azioni della Tanzanian Gold Corporation (TRX), società quotata sul NYSE, piuttosto che Tron (TRX) di Justin Sun, dopo che la criptovaluta aveva suscitato l’interesse del famoso gruppo r/WallStreetBets.

“Justin Sun stava pubblicizzando il suo shit token TRX agli utenti di Reddit, ma questi hanno erroneamente comprato Tanzanian Gold Corp (titolo azionario col medesimo ticker)”

A causa di questo incidente, il volume giornaliero di trading della Tanzanian Gold Corporation è aumentato di 84 volte: da 584.000 a 49 milioni di azioni. Anche il prezzo è impennato, da 0,85$ a 1,90$, per poi collassare fino agli attuali 0,67$.



Source link

Nvidia, accusata di aver mentito sui profitti generati grazie ai miner, vince la causa legale

Cynthia Lummis: voglio educare i miei colleghi su Bitcoin