in

Il recente calo del 28% non rientra nemmeno nella top 5 delle correzioni storiche di Bitcoin

Bitcoin (BTC) potrebbe aver perso il 28% negli ultimi giorni, ma gli analisti hanno già messo la contrazione in prospettiva.

Come indicato il 12 gennaio da Nathaniel Whittemore, presentatore di The Breakdown Podcast, il periodo tra 2016 e 2017 ha visto un totale di sei correzioni più grandi rispetto al pullback di questa settimana.

La correzione del prezzo di BTC guarda indietro al 2017

Il 2017 è noto tra i partecipanti al mercato come un anno da record per la price action. Oltre al guadagno annuale del 1.000%, Bitcoin ha attraversato diversi ostacoli nella scalata verso il precedente massimo storico vicino a 20.000$.

Curiosità: #Bitcoin ha avuto 6 pullback più grandi del recente -28% nell’anno di crescita da record di oltre il 1.000%, ovvero il 2017,” ha commentato Whittemore, condividendo un grafico annotato da Travis Kling, CEO del crypto asset manager Ikigai.

Correzioni di BTC/USD durante il 2016 e il 2017
Correzioni di BTC/USD durante il 2016 e il 2017. Fonte: Nathaniel Whittemore/ Twitter

Mentre BTC/USD precipitava dal nuovo massimo record di 42.000$ a poco più di 30.000$, sono emerse nuovamente le ormai note critiche verso la volatilità di Bitcoin da parte di figure finanziarie mainstream. Un successivo bounce a 36.700$, avvenuto con estrema rapidità, ha invece attirato accuse di manipolazione del mercato.

Niente di nuovo per gli HODLer

Per gli investitori a lungo termine, tuttavia, questi eventi non sono una novità, replicando il comportamento superficiale osservato nel corso di altre bull run.

Durante i cicli precedenti, le contrazioni di #Bitcoin tra il 20% e il 40% richiedevano un periodo compreso fra un giorno e poco più di un mese per trovare un minimo,ha riassunto lunedì il servizio di analisi on-chain Ecoinometrics, fornendo grafici comparativi:

“Se stavi aspettando la correzione, questa è l’occasione per accumulare finché sei in tempo.”

Dati comparativi delle correzioni del prezzo di Bitcoin
Dati comparativi delle correzioni del prezzo di Bitcoin. Fonte: Ecoinometrics/ Twitter

Ecoinometrics ha segnalato che, storicamente, solo il 15% delle correzioni di Bitcoin hanno superato la caduta dai 42.000$. Nel frattempo, diverse figure note del settore hanno ribadito che livelli di prezzo più bassi non sono altro che un’opportunità di acquisto per gli investitori solerti.

È difficile credere che stamattina, a 32.000$, il prezzo di Bitcoin sia il 10% più alto rispetto all’inizio del 2021. Ma è così che funziona. Se non riesci a reggere la folle volatilità, gestisci questa preoccupazione con la dimensione della tua posizione. Considero la mossa di stamattina come una grande opportunità di acquisto,ha commentato Preston Pysh, co-fondatore di The Investor’s Podcast Network.



Source link

Secondo Jack Dorsey, il futuro di internet dovrebbe basarsi sul modello di Bitcoin

La Consob ha sospeso Arbistar in Italia