in

Il CEO di Microstrategy spiega perché nel 2013 aveva criticato Bitcoin

Nel 2013, Michael Saylor, CEO del colosso della business intelligence MicroStrategy, pubblicò un tweet contro Bitcoin (BTC), prevedendo un futuro tetro per l’asset. Sono passati sette anni, e oggi l’azienda di Saylor detiene una notevole quantità di BTC.

“#Bitcoin ha i giorni contati. Sembra che sia solo questione di tempo prima che faccia la stessa fine delle scommesse online.”

Saylor ha detto ad Anthony Pompliano, durante un’intervista registrata per il podcast di mercoledì, di essersi dimenticato di aver mai scritto una cosa simile.

Nelle ultime settimane MicroStrategy è diventata fortemente rialzista su Bitcoin, acquistando 21.454 BTC, per un valore di 250 milioni di dollari al momento dell’operazione. Gli sviluppi successivi hanno visto l’azienda valutare l’idea di allocare ancora più capitali sull’asset. 

In seguito al mutato orientamento dell’azienda verso BTC, alcuni utenti Twitter hanno recuperato un tweet del 2013 di Saylor nel quale paragonava Bitcoin alla presunta moda del gioco d’azzardo online in estinzione. Vale la pena di notare che negli ultimi sette anni, nemmeno il gioco d’azzardo online è morto. 

Una volta che Saylor ha fatto sapere che MicroStrategy avrebbe acquistato BTC, la community crypto ha risposto al suo cambio di mentalità con quella che Saylor ha definito una “gentile presa in giro“.  

Saylor, parlando del suo tweet anti-Bitcoin del 2013, ha detto:  

“Mi vergogno molto a dirlo: non sapevo di averlo detto fino al giorno in cui ho twittato che ho comprato 250 milioni di dollari di Bitcoin. Poi ho scoperto la mente alveare che permea la coscienza di Twitter: all’improvviso, tutti hanno iniziato a frugare tra i miei tweet, l’hanno trovato, me l’hanno ricordato, l’hanno confrontato.”

Saylor sottolinea che era molto attivo su Twitter nel 2013, e spesso condivideva le sue opinioni su qualsiasi cosa fosse rilevante all’epoca. Negli anni successivi ha deciso di twittare in modo più strategico, soprattutto sugli aspetti relativi a MicroStrategy, anche se il tweet di Bitcoin del 2013 rimane un esempio dei suoi primi anni su Twitter.  

Secondo alcuni report, MicroStrategy avrebbe ulteriormente incrementato la sua esposizione verso Bitcoin: ora l’azienda detiene 38.250 BTC. Le azioni della società (MSTR) hanno registrato una crescita del 9% contemporaneamente al recente acquisto di BTC.



Source link

ora sono 10.000 in tutto il mondo

i trader africani sono più attenti alle truffe crypto