in

I clienti di Rakuten possono ora usare Bitcoin per fare acquisti

Il rivenditore crypto-friendly giapponese Rakuten consente ora agli utenti di Rakuten Wallet, il suo crypto exchange sussidiario, di spendere facilmente le proprie criptovalute nelle transazioni di tutti i giorni.

Stando a un annuncio pubblicato il 24 febbraio, gli utenti possono ricaricare i propri conti Rakuten Pay con i Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH) e Ether (ETH) detenuti nel wallet. Rakuten Pay è un app di pagamento mobile operativa a livello nazionale e supportata in una vasta gamma di rivenditori medi e grandi.

Diagramma raffigurante l’integrazione del nuovo servizio di Rakuten. Fonte: Rakuten

Nel 2019, Rakuten aveva introdotto la possibilità di convertire i punti fedeltà di Rakuten Group in criptovalute come Bitcoin. Ora il colosso dell’e-commerce sta implementando un’integrazione più profonda, unendo Rakuten Wallet, Rakuten Cash (il servizio e-money di Rakuten) e Rakuten Pay per supportare gli acquisti crypto presso rivenditori come McDonald’s, Seiyu e FamilyMart.

Non ci saranno costi di conversione tra fiat, e-money e crypto, ma la funzione presenterà un importo di spesa minimo pari a 1.000 yen (circa 9,40$) e un limite massimo mensile di 100.000 yen (circa 940$).

Per usufruire dell’integrazione, gli utenti dovranno essere membri di Rakuten e avere un conto di trading su Rakuten Wallet. Inoltre, la compagnia sta offrendo un piccolo bonus in punti Rakuten per incentivare il nuovo servizio.

Source link

Cardano: avvenuto l’hard fork Mary

Nel 2021, i token dei DEX sono in grandissima crescita: quali sono i migliori?