in

Gli utenti di Kraken hanno già messo in staking mezzo milione di ETH

La transizione di Ethereum verso la versione 2.0 è iniziata ufficialmente a dicembre dello scorso anno, con il lancio della sua Beacon Chain. La tanto attesa soluzione di scalabilità porterà la blockchain da un algoritmo di consenso Proof-of-Work a uno Proof-of-Stake. Nei mesi successivi all’inizio della transizione, gli utenti dell’exchange di criptovalute statunitense Kraken hanno stanziato oltre mezzo milione di Ether (ETH) per lo staking sulla piattaforma.

In un comunicato pubblico rilasciato martedì, Kraken si è detto “lieto di annunciare che la quantità totale di Ether in staking tramite la piattaforma ha ora superato i 500.000 ETH, mentre la comunità di Ethereum continua a esprimere il suo supporto per l’attesissima transizione alla Proof-of-Stake (PoS).

Kraken ha raggiunto il traguardo dei 500.000 ETH in staking lunedì, e la cifra è arrivata a 501.300 quando la notizia è stata resa nota il giorno successivo.

In linea generale, l’interesse per lo staking di Eth2 è cresciuto verso la fine del 2020 prima del lancio della Beacon Chain a dicembre. Il lancio richiedeva almeno 16.384 partecipanti per mettere in staking una somma totale di almeno 524.288 ETH.

I partecipanti possono fare staking direttamente sul network di Ethereum 2.0 se possiedono almeno 32 ETH e completano alcuni processi, ha precisato il comunicato di Kraken. Tuttavia, lo staking di ETH su Kraken è più user-friendly e richiede meno capitale:

“Lo staking su Kraken richiede solo tre click ed è accessibile a tutti. I clienti possono mettere in staking un minimo di soli 0,00001 ETH, che attualmente corrisponde a poco meno di 2 centesimi.”

Gli ETH messi in staking autonomamente rimarranno bloccati indefinitamente fino all’implementazione di determinati aggiornamenti a Eth2. Gli ETH in staking su Kraken seguono invece dei parametri più flessibili, a seconda dei requisiti normativi di certe regioni, ha aggiunto il comunicato.

Di recente, Coinbase ha creato una lista d’attesa per gli interessati allo staking di ETH sulla piattaforma, stando a un blog post pubblicato il 16 febbraio. Binance ha iniziato a offrire lo staking di ETH a dicembre 2020, come annunciato sul blog. Anche Kraken ha avviato lo staking sulla sua piattaforma a dicembre.

Source link

Auto 🚗 acquisto o noleggio/leasing?? ft. Davide Marciano (Affari Miei)

Continua l’accumulo di bitcoin sui mercati crypto