in

Gli NFT si collezioneranno anche su Cardano?

In un post che non lascia spazio a libere interpretazioni, viene presentata l’idea di poter creare gli NFT (Non Fungible Token) sulla blockchain di Cardano e di come questa soluzione sarebbe migliore rispetto a quella tradizionale di Ethereum.

L’autore del post parla di come vorrebbe sviluppare una sua idea per creare dei pezzi unici digitali, quindi degli NFT, utilizzando la blockchain di Cardano invece che i più famosi token ERC721.

Per ora si parla solo di un’idea, perché per il momento non c’è nulla di simile e già pronto.

Infatti, anche se lo sviluppo di Marlowe e Plutus sta andando avanti, e sono proprio questi due aggiornamenti che permetteranno di espandere l’utilizzo di questa blockchain, essi non sono alla portata di tutti e sono relegati ancora solo agli sviluppatori.

Cosa serve per sviluppare gli NFT su Cardano

Non dimentichiamo che un progetto del genere richiede un team e delle persone con esperienza, dato che non solo c’è il problema di creare l’NFT ma successivamente bisognerà avere anche una piattaforma decentralizzata dove listarli e quindi venderli.

Inoltre, prima di arrivare agli NFT, la cosa più importante sarebbe quella di creare dei token fungibili su questa blockchain per permettere lo sviluppo di progetti ed iniziare a vedere anche delle ICO (Initial Coin Offering) ed altre forme di crowdfunding sfruttando i token standard di questa blockchain. Ma per ora su Cardano non esistono queste funzioni.

Da qui si può già comprendere che se è vero che prima o poi arriveranno degli NFT su questa blockchain, di sicuro non se ne parlerà a breve, e prima che arrivino dovranno essere sviluppate tante altre funzioni più importanti.

Infine dobbiamo anche considerare che nel frattempo le altre blockchain andranno avanti nei loro sviluppi e saranno sempre più competitive, con la possibilità che Cardano rimanga indietro almeno su questi fronti, NFT inclusi.

D’altra parte i problemi di Ethereum sono risaputi e se ETH 2.0. tarderà ad arrivare o non li risolverà tutti (scalabilità, fee e via dicendo) è possibile che altre blockchain diventeranno più interessanti. Non per niente i famosi CryptoKitties si stanno spostando sulla sisterchain di Ethereum, FLOW.




Source link

Yield farmer truffati dal protocollo DeFi ‘UniCats’

BitTorrent: airdrop da 30 milioni di token BTT