in

Elon Musk contro gli scam delle crypto

Nuova giornata, nuovo tweet di Elon Musk che coinvolge il mondo crypto, questa volta parlando di scam. Ormai siamo abituati alla sua potente comunicazione sui social media riguardo a Bitcoin e non solo.

E così anche oggi, come dicevamo, il CEO di Tesla si è dilettato a menzionare le criptovalute in un suo post su Twitter in cui inveisce contro gli scam del mondo crypto che ormai si moltiplicano e sfortunatamente sono sempre all’ordine del giorno.

Elon Musk: scam e crypto a braccetto

Purtroppo, se qualcuno non sapesse che Elon supporta – e da tempo – le criptovalute, leggendo questo tweet potrebbe mal interpretare la frase visto che letteralmente Musk dice:

“Scammers & crypto should get a room”, 

Come a dire che le due cose vanno a braccetto. 

Ovviamente non è così, e probabilmente Musk non vuole fare di tutta l’erba un fascio ma solo allertare gli utenti degli scam presenti nel settore e che – per esempio – si fingono lui per organizzare falsi giveaway, un po’ come era successo con l’attacco hacker ai danni di Twitter di quest’estate.

Ma non solo, anche senza nessun hack in particolare, sono molti che aprono un profilo sotto il falso nome di Musk o di altri influencer del settore per far girare news di finti giveaway di criptovalute che nient’altro sono che tentativi di rubare fondi agli utenti.

Elon Musk e le crypto

D’altronde, Musk è più che favorevole alle crypto e non solo nei riguardi di Bitcoin.

Dopo che qualche anno fa aveva iniziato a twittare a proposito della crypto Dogecoin (DOGE), abbiamo assistito ad una vera e propria escalation di notizie riguardanti Elon Musk e il mondo crypto fino ad arrivare al febbraio 2021 quando ha inserito la parola “Bitcoin” nella biografia del suo profilo Twitter e Tesla ha annunciato di aver comprato Bitcoin per un valore pari addirittura a 1.5 miliardi di dollari.

 




Source link

Gas fee di Ethereum in calo, volumi giornalieri di DEX e DeFi in declino

Ubisoft annuncia One Shot League, un gioco di fantasy football basato su Ethereum