in

Ecco perché il prezzo delle criptovalute Siacoin, Basic Attention Token e Linear è impennato

Questa settimana, CNBC ha segnalato che a partire da aprile Morgan Stanley fornirà ai suoi clienti milionari accesso a Bitcoin (BTC), dimostrando che gli investitori stanno facendo pressione sui pilastri finanziari tradizionali per ottenere esposizione alle criptovalute. Questo suggerisce che il tasso di adozione istituzionale potrebbe essere solo agli inizi.

Panoramica giornaliera del mercato crypto. Fonte: Coin360

Il 17 marzo, l’azienda tecnologica cinese Meitu ha annunciato nuovi acquisti di Bitcoin da 21,6 milioni di dollari e di Ether (ETH) da 28,4 milioni di dollari. Come spiegato dalla compagnia, il consiglio di amministrazione è convinto che “le criptovalute abbiano un ampio margine di crescita” in quanto il settore blockchain si trova ancora nelle sue fasi iniziali.

Oltre alle principali criptovalute, ci sono diversi token meno conosciuti che mostrano un grande potenziale. Anche se molti di questi finiscono in secondo piano, alcuni potrebbero diventare i vincitori di domani.

Diamo un’occhiata ai parametri fondamentali e tecnici di tre token in forte crescita.

LINA/USDT

Ieri il token LINA di Linear ha tracciato un rapido rialzo, in seguito alla quotazione sulla Innovation Zone di Binance.

Sviluppato su Binance Smart Chain, Linear è un protocollo cross-chain decentralizzato per asset sintetici che offre ai trader transazioni veloci e commissioni molto più basse rispetto ai suoi concorrenti sul network di Ethereum.

Grazie alla sua natura cross-chain, gli utenti possono accedere agli ecosistemi della finanza decentralizzata sia su BSC che su ETH; Linear ha inoltre avviato una collaborazione con Moonbeam per la futura integrazione con Polkadot.

Il 10 marzo, Linear ha lanciato le versioni sintetiche del Xangle Large Cap Index e del Xangle Blue Chip Index. Durante una sessione AMA, il CEO e co-fondatore di Linear, Kevin Tai, ha spiegato che il protocollo ha intenzione di lanciare prodotti innovativi differenti da quelli già disponibili su altri protocolli per asset sintetici.

Una volta placata l’euforia successiva al listing iniziale, l’esperienza utente e la gamma di prodotti potrebbero determinare l’andamento futuro del token.

Il rally di LINA ha portato il token da un minimo infragiornaliero di 0,073$ il 9 marzo a un massimo di 0,348$ ieri: un aumento del 376% nell’arco di dieci giorni. Tuttavia, la lunga wick sulla candela di ieri suggerisce che i trader hanno incassato i profitti aggressivamente a livelli più alti.

Grafico giornaliero di LINA/USDT.
Grafico giornaliero di LINA/USDT. Fonte: TradingView

La coppia LINA/USD potrebbe trovare supporto in prossimità del ritracciamento al 50% di Fibonacci a 0,198$. In tal caso, potrebbe consolidarsi in un range prima di tentare un nuovo movimento decisivo.

Un potenziale bounce dal livello a 0,198$ incontrerà probabilmente una forte resistenza prima a 0,24$ e poi a 0,28$, mentre i trader entrati a livelli più alti cercano di chiudere le proprie posizioni.

Al contrario, un calo sotto il supporto a 0,198$ potrebbe aprire le porte a una correzione verso il ritracciamento al 61,8% di Fibonacci a 0,162$. Questa caduta profonda suggerirà che i trader hanno scaricato le proprie posizioni e potrebbe ritardare l’inizio del prossimo movimento rialzista.

BAT/USD

Basic Attention Token (BAT) è stato segnalato da Cointelegraph il 4 marzo quando il suo prezzo era pari a 0,675$. Da allora, il token ha raggiunto un massimo di 1,369$ il 17 marzo, tracciando un aumento del 102% nel giro di due settimane. Questo mostra che i trader dovrebbero seguire e conservare i token sostenuti da forti fondamentali.

Spesso, ottenere il supporto dei giusti investitori può fare molta differenza per un progetto: quando il CEO di Grayscale, Michael Sonnenshein, ha annunciato il 17 marzo che BAT sarebbe stato uno dei cinque token aggiunti alla suite di Grayscale, prevedibilmente ha attirato l’interesse della comunità. Questo sviluppo aumenta le possibilità di un maggiore interesse istituzionale per il token.

Inoltre, il 17 marzo l’exchange giapponese Bitbank ha annunciato la quotazione di BAT, ampliando la portata e la domanda di BAT tra gli investitori crypto giapponesi.

Nuovi investitori si interessano a un progetto solo se vedono la possibilità di ulteriori guadagni. Recentemente, la pagina sulla trasparenza di Brave ha mostrato che circa 100 campagne pubblicitarie dagli Stati Uniti sono attive sul browser.

Un whitepaper intitolato “Engaging with Ad Choosers,” pubblicato da Dentsu international e Brave, indica che le pubblicità sul browser superano le compagnie digitali tradizionali per quanto riguarda parametri cruciali relativi al branding. Mentre il numero di utenti aumenta, gli inserzionisti prenderanno senza dubbio in considerazione Brave.

Mentre Google è alle prese con una causa legale per la raccolta di dati anche in modalità Incognito, gli utenti intenzionati a proteggere la propria privacy potrebbero cercare alternative come il browser di Brave.

Nelle ultime settimane, BAT ha assistito a un forte trend rialzista. Entrambe le medie mobili sono dirette verso l’alto e l’indice di forza relativa (RSI) si trova in territorio ipercomprato, suggerendo che i rialzisti hanno il controllo del mercato.

Grafico giornaliero di BAT/USDT
Grafico giornaliero di BAT/USDT. Fonte: TradingView

Il token ha preso velocità il 16 marzo superando la resistenza a 0,89$. Tuttavia, la lunga wick sulla candela del 17 marzo e il pattern Doji di ieri suggeriscono che forse i rialzisti stanno perdendo le forze.

Il primo supporto inferiore corrisponde al ritracciamento 38,2% di Fibonacci a 1$, livello cruciale anche a livello psicologico. Se il prezzo otterrà un bounce da questa zona, i rialzisti cercheranno di ripristinare il trend. Un breakout oltre 1,38$ potrebbe spianare la strada per un rally verso i 2$.

Nello scenario opposto, se i ribassisti spingono il prezzo sotto 1$, la coppia BAT/USD potrebbe toccare la media mobile esponenziale a 20 giorni (0,81$). Una ripresa da questo livello manterrebbe intatto il trend rialzista, ma un ulteriore calo potrebbe intensificare la vendita e far precipitare il prezzo alla media mobile semplice a 50 giorni (0,58$).

SC/USD

Siacoin (SC) è stata segnalata su Cointelegraph il 4 febbraio, quando SC si trovava a 0,0085$. Il token ha continuato il suo trend rialzista fino a raggiungere ieri un massimo di 0,022$, tracciando un rally del 158% in circa un mese e mezzo. Aggiorniamo i fondamentali e gli aspetti tecnici per aiutare i trader a prendere decisioni informate.

L’11 febbraio, Skynet Labs e Streambed hanno avviato una collaborazione con l’obiettivo di restituire il controllo dei contenuti ai loro creatori. I contenuti caricati tramite Streambed verranno archiviati sulla piattaforma decentralizzata Skynet sviluppata sopra Sia. Questo assicura che i contenuti non possano essere cancellati o hackerati in quanto sono protetti dalla blockchain.

Inoltre, un altro fattore che ha generato forte interesse e speculazione è stato un tweet pubblicato da Sia il 15 marzo in merito ai creatori su TikTok e ai loro guadagni, aggiungendo di restare sincronizzati per grandi annunci in settimana. Anche se le voci tendono a spingere i prezzi al rialzo, i trader dovrebbero fare attenzione in quanto, se la notizia non soddisfa le aspettative, gli speculatori potrebbero scaricare i propri token sul mercato.

SC sta tracciando un forte trend rialzista mentre continua a muoversi verso l’alto senza dare segni di esaurimento. Questo suggerisce una forte domanda ad ogni livello superiore. Tuttavia, il rally degli ultimi giorni ha spinto l’RSI oltre gli 82, indicando che il token è ipercomprato nel breve termine.

Grafico giornaliero di SC/USDT
Grafico giornaliero di SC/USDT. Fonte: TradingView

Durante forti movimenti al rialzo, a volte i mercati crypto possono rimanere in condizioni ipercomprate per un periodo esteso. Quindi, questo fattore non dovrebbe essere l’unica base per qualsiasi decisione.

La coppia SC/USD potrebbe incontrare resistenza all’estensione 138,20% Fibonacci, a 0,023$, e in seguito all’estensione 161,8%, a 0,025$.

Se il prezzo verrà respinto dalla resistenza superiore, potrebbe iniziare un periodo di lieve correzione o consolidamento. Un breve pullback suggerirebbe che i trader non si affrettano a chiudere le proprie posizioni, quindi un ulteriore rally rimarrebbe tra le opzioni.

Invece, una correzione più profonda indicherebbe che i trader stanno scaricando le posizioni in fretta. In tal caso, la coppia potrebbe assistere a un consolidamento, ritardando l’inizio del prossimo movimento nel trend.

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo appartengono unicamente all’autore e non riflettono necessariamente i punti di vista di Cointelegraph. Ogni investimento e operazione di trading comporta dei rischi. Dovresti condurre una ricerca propria quando prendi una decisione.



Source link

La MicroStrategy asiatica? Meitu acquista altri ETH e BTC per 50 milioni di dollari

Il prezzo di Bitcoin sta per affrontare la resistenza finale prima dei 68.000$?