in

Dogecoin non è sempre stata una ‘divertente meme-coin’

Oggigiorno Dogecoin (DOGE) viene perlopiù considerata una divertente meme-coin, la cui popolarità continua a crescere grazie al recente aumento di prezzo e ai numerosi casi d’uso nel mondo reale.

Ma dietro l’innocente Shiba Inu si celano storie terrificanti, che chi ha comprato DOGE solo dopo gli ultimi tweet di Elon Musk probabilmente non conosce.

L’incredibile crescita di DOGE degli ultimi mesi. Fonte: Tradingview

Gli albori

Creato nel 2013 dagli ingegneri informatici Billy Markus e Jackson Palmer, il protocollo Dogecoin ha fatto seguito ai progetti Luckycoin e Litecoin (LTC), entrambi network Proof-of-Work basati sull’algoritmo Scrypt.

Il primo incidente avvenne a Natale 2013, quando Dogewallet annunciò di essere stato compromesso: questo permise a un hacker di rubare i fondi degli utenti. I 12.000$ persi furono rimborsanti interamente da Ben Doernberg, membro della Dogecoin Foundation Board, e dalla community.

Poco nacque Dogetipbot, un servizio realizzato da Josh Mohland che permetteva agli utenti di effettuare piccole donazioni in DOGE su piattaforme quali Reddit, Twitch e Twitter.

Tuttavia nel 2015, per ripagare alcuni debiti, Mohland decise improvvisamente di vendere tutte le monete degli utenti contenute all’interno dell’hot wallet di Dogetipbot. Al tempo Mohland giustificò così le proprie azioni:

“In questo momento, i saldi di tutti gli utenti di Dogetipbot sono pari a 0: è stata fatta tabula rasa. Nell’hot wallet di Dogetipbot non ci sono più Dogecoin. Personalmente non detengo criptovalute né desidero possederne in futuro. Ho un consiglio per chiunque stia pensando di avviare un’attività nel settore crypto: statene alla larga. […]

Dogecoin era divertente… quando non valeva nulla. Era la moneta per prendere in giro chi invece in questo settore era alla ricerca di un guadagno veloce. Ma col tempo Dogecoin si è trasformato proprio in ciò che ho sempre odiato delle crypto. Semplicemente non me ne sono accorto perché c’ero dentro.”

La spettacolare ascesa, e il successivo crollo, di Dogecoin nel 2014
La spettacolare ascesa, e il successivo crollo, di Dogecoin nel 2014. Fonte: CoinMarketCap

Sponsorship ed exit scam

Un’altra losca storia avvenuta nei primi anni di Dogecoin è quella di Wolong, un utente all’epoca molto attivo su Reddit e IRC. Sfruttando a proprio vantaggio l’interesse in Dogecoin innescato dalla sponsorizzazione della squadra di bob jamaicana, a gennaio 2014 Wolong coordinò, con l’aiuto di alcune whale, un pump and dump che fece impennare il prezzo di DOGE del 600%.

In seguito all’incidente, sul web iniziò a circolare un documento che descriveva come Wolong fosse riuscito a portare a termine il suo piano. Narrava in particolare di come il trader avesse manipolato le informazioni tramite gruppi di discussione sia pubblici che privati: una tattica simile a quella adoperata a inizio 2021 dagli utenti di r/SatoshiBets, che sono riusciti a pompare il prezzo di DOGE del 980%.

DOGE/USD fra luglio 2014 e aprile 2015. Fonte: Tradingview

Infine, nell’ottobre del 2014 l’exchange di criptovalute Moolah dichiarò bancarotta, innescando un’altra forte correzione del prezzo di Dogecoin. Al tempo Moolah era una delle poche piattaforme di trading a supportare DOGE, e pertanto rappresentava un’infrastruttura fondamentale per i trader della moneta.

Alex Green, fondatore di Moolah, era un convinto sostenitore di Dogecoin: aveva organizzato una campagna di sponsorizzazione per un pilota NASCAR, nonché finanziato diversi meet-up fra utenti di Dogecoin e campagne promozionali su Twitter.

È successo davvero! Un'auto da corsa sponsorizzata da Dogecoin
È successo davvero! Un’auto da corsa sponsorizzata da Dogecoin. Fonte: Reddit

Alla fine si scoprì che “Alex Green” era in realtà un nome falso utilizzato da Ryan Kennedy, truffatore condannato a 11 anni di prigione per diversi crimini, fra cui anche stupro.

Nonostante gli oscuri albori di Dogecoin, la criptovaluta dello Shiba Inu è riuscita a trovare la propria nicchia nel mercato, anche grazie al supporto della sua attiva e generosa community: oggi il subreddit dedicato a DOGE conta oltre un milione di iscritti!

Source link

Bitcoin sta ‘oscurando’ l’oro come riserva di valore

Nuovo ATH per il token MANA, dopo l’annuncio di un casinò digitale Atari in Decentraland