in

Dash ha rilasciato una serie di aggiornamenti per migliorare il proprio ecosistema

Dash Core Group, la società responsabile dello sviluppo della criptovaluta DASH, il 30 settembre ha annunciato nuove modifiche al proprio network Proof-of-Stake. 

Pasta, uno degli sviluppatori del Dash Core Group, ha scritto su Medium:

“I binaries di Dash Core v0.16.0.1 sono stati rilasciati e sono pronti per l’implementazione sul mainnet da parte degli operatori dei nodi. Questa è una release importante, è un aggiornamento obbligatorio per tutti i miner e i masternode.”

L’update della rete migliora l’ecosistema DASH in diversi modi: vengono implementati tool per la conferma del software appropriato per i masternode, miglioramenti dell’interfaccia utente dei wallet e garanzie di anonimato più stringenti quando si usa PrivateSend, l’opzione di mixing non custodial della valuta. 

Secondo l’annuncio, l’aggiornamento include anche “una modifica del sistema di block reward per migliorare l’economia di Dash modificando le percentuali delle ricompense“. 

Il 18 settembre Dash ha pubblicato un altro aggiornamento, stavolta in merito a Dash Platform, una piattaforma che utilizza un cloud decentralizzato per archiviare le informazioni su blockchain.

Il progetto sta seguendo gli obiettivi definiti all’interno del manifesto Dash Evolution, che si pone lo scopo di semplificare l’esperienza d’uso per gli utenti. Anche gli aggiornamenti di Dash del 30 settembre sono il risultato delle linee programmatiche delineate in Dash Evolution. 

Ad agosto, invece, Dash aveva rilasciato la prima carta di debito crypto dell’America Latina.

Source link

Morris Coin, l’ultimo scam nel settore crypto

SingularityNET vuole migrare da Ethereum a Cardano