in

Condannato a otto anni il co-fondatore della ICO promossa da Floyd Mayweather

Sohrab Sharma, il quale ha co-fondato la ICO Central Tech nel 2017, dovrà scontare otto anni di carcere per aver avuto il ruolo di leader nella truffa che ha danneggiato gli investitori per oltre 25 milioni di dollari.

Sharma si era precedentemente dichiarato colpevole di aver commesso frodi telematiche, finanziarie e postali, per false dichiarazioni rilasciate da lui e dai suoi complici al fine di convincere gli investitori a partecipare al progetto.

Il procuratore statunitense Ilan Graff ha dichiarato Sharma colpevole di aver “guidato un piano per ingannare gli investitori, sostenendo falsamente che la startup da lui co-fondata aveva sviluppato prodotti finanziari completamente funzionanti e all’avanguardia legati alle criptovalute”.

“In verità, le invenzioni più importanti di Sharma sono state quelle sui falsi dirigenti, su false partnership commerciali e su licenze inesistenti, che lui ed il suo team pubblicizzavano per convincere le vittime a consegnare nelle loro mani milioni di dollari.”

Il tribunale ha scoperto che Sharma ed imputati come Robert Farkas e Raymond Trapani hanno fondato Centra nel luglio del 2017, sostenendo che l’azienda offriva carte di debito e altri prodotti digitali. Il gruppo ha condotto la ICO da luglio a ottobre 2017, distribuendo titoli sotto forma di token CTR senza possedere alcuna licenza.

Per promuovere questo progetto fraudolento, il gruppo ha emesso falsi documenti dichiarando partnership con Visa, Mastercard e Bancorp, oltre aver inventato la figura di un CEO del tutto fittizio che vanta oltre venti anni nel settore bancario e un master all’Università di Harvard.

Sebbene al termine della ICO il team abbia raccolto circa 25 milioni di dollari, le autorità hanno scoperto che in alcuni momenti del 2018 il valore di tali asset ha raggiunto i 60 milioni.

Lo U.S Marshals Service ha sequestrato 100.000 ETH da Centra, token successivamente venduti all’inizio di quest’anno per circa 33,4 milioni i dollari. I proventi saranno messi a disposizione di un programma che mira al risarcimento delle vittime della frode.

Sharma è stato condannato a tre anni di vigilanza controllata e gli è stato ordinato di restituire oltre 36 milioni di dollari.

A dicembre Robert Farkas, co-fondatore di Centra, è stato condannato ad un anno di prigione per il suo ruolo nello schema fraudolento. Anche Trapani si è dichiarato colpevole.

Le celebrità DJ Khaled e Floyd Mayweather, che nel 2017 hanno promosso la ICO sui social media, nel 2019 hanno accettato accordi a sei cifre senza ammettere di aver commesso illeciti, dopo che gli investitori di Centra avevano intentato una causa contro la coppia.

Source link

Trader spiega perché Bitcoin sta sovraperformando Ether

L’hype per gli NFT diminuirà ma il concetto non scomparirà, prevede il CEO di MEW