in

Chainalysis ha ricevuto un ulteriore finanziamento di 100 milioni di dollari

La società di analisi blockchain Chainalysis ha recentemente aggiunto 100 milioni di dollari ai suoi libri contabili grazie agli investimenti realizzati da varie entità, tra cui il CEO di Salesforce, Marc Benioff.

In un report pubblicato venerdì dalla CNBC, il CEO di Chainalysis, Michael Gronager, ha suggerito che il successo di questo round di finanziamenti è dovuto alla percezione di un “maggiore slancio” nel settore delle criptovalute.

In un comunicato fornito a Cointelegraph, la compagnia ha annunciato:

“Chainalysis, società di analisi blockchain, ha annunciato oggi di aver ricevuto 100 milioni di dollari in finanziamenti Series D guidati da Paradigm, portando la sua valutazione oltre i 2 miliardi di dollari. Gli investitori precedenti Addition e Ribbit hanno incrementato i loro investimenti nella società, e ha partecipato anche TIME Ventures, il fondo d’investimento di Marc Benioff.”

Rivelando come il progetto intende usare i fondi appena acquisiti, la senior director delle comunicazioni di Chainalysis, Maddie Kennedy, ha spiegato a Cointelegraph:

“Stiamo utilizzando i fondi per ampliare la nostra offerta di dati aziendali. Continueremo a investire in software di indagine e conformità, ma svilupperemo anche nuovi prodotti di dati sia per la nostra base di clienti esistente che per nuovi segmenti.”

Inoltre, Chainalysis si concentrerà su imprese crypto, asset manager, fornitori di servizi finanziari, enti governativi e altro nello sviluppo di nuove soluzioni.

Sin dalla nascita delle crypto oltre dieci anni fa, i governi hanno intensificato le attività nel settore, cercando di fornire una maggiore chiarezza e normative più definite. Secondo Kennedy, un certo grado di supervisione governativa è positivo per l’adozione della tecnologia:

“Lavorare con enti governativi e dimostrare la trasparenza della criptovaluta ha contribuito a portare le crypto nel mainstream. Quando i regolatori e le forze dell’ordine saranno a loro agio con le crypto, istituzioni finanziarie e grandi aziende potranno investire. Siamo orgogliosi di aver collaborato con i nostri clienti e partner, tra cui governi e imprese commerciali, per rendere le criptovalute una parte legittima e affidabile del sistema finanziario globale.”

A settembre 2020, Chainalysis ha stretto un accordo da 625.000$ con l’Internal Revenue Service degli Stati Uniti per servizi che consentono di tracciare transazioni effettuate con Monero (XMR), nota criptovaluta incentrata sulla privacy.

Source link

il bull market di Bitcoin non è ancora finito

Bitcoin può raggiungere 400.000$ nel 2021 come ‘asset di riserva risk-off’