in

CasperLabs si prepara al lancio della sua blockchain nel Q1 2021

CasperLabs ha raccolto 14 milioni di dollari attraverso una vendita privata di token validator, in un round guidato da Digital Strategies a cui hanno partecipato più di una dozzina di investitori. La compagnia prevede di lanciare il suo mainnet pubblico nel primo trimestre del 2021, seguito da una vendita di token pubblica che escluderà gli investitori statunitensi.

Nel 2018, CasperLabs ha raccolto 14,5 milioni di dollari in un round di Serie A guidato da Terren Piezer. Il piano originale prevedeva una Exchange Validator Offering sull’exchange BitMax, ma il recente annuncio non menziona la piattaforma.

Casper è nato come una soluzione di scalabilità per Ethereum (ETH), ma eventualmente il team ha deciso di sviluppare una piattaforma blockchain proof-of-stake propria, con smart contract Turing-complete. Quindi, quello che era iniziato come un progetto complementare a Ethereum potrebbe presto rivelarsi uno dei principali concorrenti del network per smart contract predominante.

La compagnia sostiene di fornire una blockchain user-friendly per utenti aziendali. Il suo protocollo di consenso, chiamato Correct By Construction (CBC), è stato progettato dall’ex ricercatore della Ethereum Foundation Vlad Zamfir. Come molti altri concorrenti di Ethereum, ipotizza una soluzione al noto trilemma blockchain: Scalabilità, Sicurezza, Decentralizzazione; secondo cui è possibile ottenere solo due delle tre condizioni.

CasperLabs suggerisce che il testnet Casper Delta lanciato questo mese sarà la prova finale prima del lancio dell’anno prossimo.

Di recente, il settore blockchain ha assistito a una rinascita delle offerte di token focalizzate sulla conformità, sebbene non sia nulla in confronto alla mania ICO del 2017 e 2018. Ad esempio, a luglio il progetto Avalanche di Emin Gün Sirer ha raccolto 42 milioni di dollari.

Source link

i fornitori di derivati crypto americani dovranno rispettare regole stringenti

Charles Hoskinson di Cardano vs Wikipedia