in

Block.one esplora il mining di Bitcoin ed Ethereum

Il CEO di Block.one, Brendan Blumer, ha rivelato su Twitter l’incredibile notizia sull’esplorazione di una strategia di mining multi-chain sia di bitcoin che di Ethereum, utilizzando direttamente la blockchain di EOS:

In questo modo avremo un nuovo sistema per il mining di due delle crypto più rilevanti ed importanti nel panorama della blockchain, tutto sulla blockchain di EOS, oppure su una sister chain che ha come base il software EOSio.

Solo il mese scorso lo stesso Blumer aveva elogiato Bitcoin grazie ai pTokens ed a pBTC. 

Adesso anche EOS è una valida alternativa per muovere questo asset in tutta sicurezza, soprattutto se paragonato ai wBTC, cosa che ha fatto preoccupare lo stesso Vitalik Buterin:

Inoltre non dobbiamo dimenticare che Block.one ha investito ben 180 MW in un’azienda, la Northern Data, e quindi ha potenza sufficiente per minare sia bitcoin che ethereum.

Se pensiamo che 1 Megawatt corrisponde a circa 1 Petahash per secondo, PH/s, allora parliamo di ben 180 Ph/s che potrebbero essere sfruttati per minare le due crypto, o in porzione identica, oppure con una percentuale superiore per una delle due.

Non ci sono maggiori dettagli su come questo potrebbe avvenire. Sicuramente potrebbe portare gli ETH direttamente sulla blockchain di EOS, anche perché utilizzando lo stesso software di base è sempre possibile trasferire Ether anche sulla blockchain principale grazie all’interoperabilità.

Adesso non resta che aspettare maggiori dettagli da parte del team di sviluppo e vedere come verrà integrato tutto il sistema e se si utilizzerà la blockchain principale di EOS od una nuova costruita per l’occasione.




Source link

Il prezzo di YFI arriva a 16.000$ e supera Bitcoin… ma c’è un inghippo

Cofondatore di Akoin spiega come funzionerà la futuristica Akon City, progetto da 6 miliardi di dollari