in

Bitcoin: un messaggio biblico sul blocco 666.666

Sul blocco 666.666 della blockchain di Bitcoin è stato inserito un messaggio biblico. 

Infatti, all’interno delle transazioni che vengono incluse nei blocchi è possibile includere dei messaggi di testo, come fece lo stesso Satoshi Nakamoto con il primo blocco. 

Il numero 666 è comunemente conosciuto come “il numero della bestia”, perché nella tradizione cristiana è un simbolo che indica un personaggio satanico, così come riportato nella stessa Bibbia in un passo dell’Apocalisse di Giovanni nel Nuovo Testamento in riferimento ad una bestia che sale dal mare e devasta la Terra. 

A minare il blocco 666.666 è stato BTC.com, ovvero una delle principali mining pool al mondo, attualmente seconda solo a F2Pool

La transazione all’interno della quale è stato inserito il messaggio biblico è stata effettuata ieri, lunedì 18 dicembre 2021, con 0,01 BTC inviati a due indirizzi diversi, uno che inizia con “1GoD” (Dio) e l’altro che inizia con “1BibLE” (Bibbia), con 0,001358 BTC di fee. 

Visto che 0,001358 BTC di fee corrispondono a più di 50$, significa probabilmente che chi ha inviato quella transazione voleva proprio che venisse inserita all’interno del blocco 666.666, visto che è stata inviata appena dopo che è stato minato il blocco 666.665.

Il testo inserito all’interno del blocco è un verso della Lettera ai Romani, ovvero un testo in lingua greca del Nuovo Testamento scritto da Paolo di Tarso ed indirizzato ai cristiani di Roma. 

Il messaggio inserito nel blocco di Bitcoin

Si tratta del verso 21 del capitolo 12, conosciuto anche come “Romani 12:21”, e dice:  

“Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene”. 

https://twitter.com/coinbeastmedia/status/1351355516597878786

Il capitolo 12 della Lettera ai Romani contiene diversi precetti come questo, e nello specifico nell’ultimo verso del capitolo, ovvero per l’appunto Romani 12:21, Paolo di Tarso invita ad essere forti nella propria convinzione per non farsi vincere dal male, ma vincere il male con il bene. 

Il fatto è che la vittoria finale sul male è prevista proprio nel libro dell’Apocalisse, ed è forse a questo che si è voluto riferire il miner quando ha inserito questo verso nel blocco 666.666.

È difficile dire in questo specifico caso cosa (o chi) sia il male, ma è possibile che questo sia un riferimento alle tradizionali valute fiat, o alle banche centrali ed alle loro politiche monetarie. 

Infatti, è molto probabile che il bene in questo caso di Bitcoin e che l’autore della transazione abbia voluto suggerire di vincere le valute fiat con Bitcoin.




Source link

oltre l’80% dei token LINK è controllato da appena 125 wallet

il fondo Unbounded Capital si aspetta grandi cose nel 2021