in

Bitcoin sopra gli 11.300$: diretto verso i 12.000$?

Nel corso della giornata di ieri il prezzo di Bitcoin (BTC) è finalmente riuscito a oltrepassare il triangolo simmetrico, nel quale era rimasto bloccato per circa un mese. Dopo aver superato la barriera degli 11.000$, Bitcoin è impennato fino a raggiungere un picco di 11.442$.

Panoramica dei mercati delle criptovalute

Panoramica dei mercati delle criptovalute. Fonte: Coin360

Michaël van de Poppe, collaboratore di Cointelegraph, aveva commentato poco prima di questo improvviso rialzo:

“Se il prezzo del Bitcoin dovesse superare l’area di resistenza compresa fra gli 11.110 e gli 11.300 dollari, è lecito aspettarsi un’ulteriore crescita verso i 12.000$. Questo rende l’area 11.110-11.300$ una zona critica per la continuazione del trend rialzista.”

Attualmente il prezzo è di circa 11.365$: si è leggermente contratto dopo aver quasi toccato la resistenza a 11.489$, dove si trova anche la parte superiore della candela del 3 settembre che ha visto BTC scendere del 13% fino a 9.960$. Questo livello è allineato con il nodo sul VPVR che si estende da 11.400-11.740$: se i rialzisti saranno in grado di superare questo cluster di resistenza, potremmo assistere a un nuovo tentativo di raggiungere quota 12.000$.

Grafico giornaliero di BTC/USDT

Grafico giornaliero di BTC/USDT. Fonte: TradingView

Nella finestra temporale giornaliera, il Relative Strength Index è cresciuto fino a raggiungere un punteggio di 65, un segnale rialzista, e l’istogramma del MACD riflette questo trend positivo.

Come sempre, i day trader dovrebbero tenere d’occhio il volume: la ragione per cui il prezzo di Bitcoin è rimasto statico sotto gli 11.000$ per circa un mese è stata proprio la mancanza di volumi.

Prestazioni giornaliere di Bitcoin

Prestazioni giornaliere di Bitcoin. Fonte: Coin360

Anche Ether (ETH) ha preso una svolta rialzista, superando un’importante descending trendline e raggiungendo i 375$ grazie a un rialzo del 7,3%.

Grafico giornaliero di Ether/USDT

Grafico giornaliero di Ether/USDT. Fonte: TradingView

Proprio a 375$ sembra essere presente una resistenza, rappresentata da un nodo di alto volume sul VPVR che si estende dall’area 376-389$. Se i rialzisti riusciranno a mantenere questo slancio e a spingere il prezzo al di sopra della resistenza, Ether potrebbe raggiungere i 419$.

Il valore sia di BTC che di ETH è aumentato, e come spesso accade molte altre monete hanno seguito il loro esempio. Cardano (ADA) è cresciuto del 10,19%, Chainlink (LINK) dell’11,4%, Aave (LEND) del 5%.

Secondo CoinMarketCap, la capitalizzazione complessiva dei mercati delle criptovalute è ora pari a 361 miliardi di dollari; la dominance di Bitcoin è del 58,3%.

Source link

The King: l’orologio Bitcoin di Franck Muller

L’adozione di Bitcoin è in crescita?