in

Bitcoin protegge i 30.000$, ma un trader prevede uno scenario ribassista a breve termine

Un trader pseudonimo conosciuto come “Byzantine General” si è detto pessimista nel breve termine, mentre Bitcoin (BTC) continua a testare la stessa zona di supporto a 30.000$.

Anche se il prezzo di Bitcoin rimane sopra un livello di supporto decisivo, il trader ha spiegato che la price action non è rialzista:

“In mezzo a tutto questo caos, ecco un grafico di Bitcoin. Non c’è molto da fare. È ribassista in qualsiasi modo lo guardi. Ci troviamo al supporto, quindi non ci sono opportunità di short swing… Possiamo solo aspettare. YO deve reggere.”

“Il mercato delle opzioni segnala uno scenario ribassista a breve termine”

Gli analisti vedono un simile trend nel mercato delle opzioni e nei frattali precedenti di Bitcoin. I frattali sono pattern tecnici sul grafico a candele che solitamente vengono utilizzati per confrontare la price action corrente di Bitcoin con cicli storici.

Secondo la compagnia di analisi Laevitas, i segnali provenienti dal mercato delle opzioni sono ribassisti per quanto riguarda il breve termine:

“Mentre continua il consolidamento di Bitcoin, il rapporto put/call su @DeribitExchange oggi è arrivato a 2. Nelle ultime 24 ore, abbiamo rilevato un volume d’acquisto discreto per le opzioni 9000p, 13000p e 14000p con scadenza 26 marzo. Il mercato delle opzioni sta segnalando una prospettiva ribassista a breve termine.”

Contratti di opzione su Bitcoin scambiati
Contratti di opzione su Bitcoin scambiati. Fonte: Laevitas

Al momento, il mercato delle opzioni ha un impatto maggiore sul trend di Bitcoin in quanto l’open interest supera i 3 miliardi di dollari. Rispetto al passato, ci sono molti più contratti di opzione attivi e trader di opzioni. Ciò significa che la presenza di pressione di vendita proveniente dal mercato delle opzioni avrà probabilmente un impatto negativo sul prezzo di Bitcoin.

In base ai frattali rilevati dagli analisti di “Material Scientist,” sia i cicli di prezzo storici che i dati delle opzioni suggeriscono una fase di consolidamento nel breve termine:

“Prossimo frattale per #BTC – previsione a 10 giorni: nuovo test intorno ai 30.000$ seguito da un rally!”

Frattale di BTC/USDT
Frattale di BTC/USDT. Fonte: Material Indicators

Miner Position Index a livelli elevati

Una delle possibili ragioni per cui il prezzo di Bitcoin si trova in una fase di stallo all’interno di un range potrebbe essere la considerevole pressione di vendita generata dai miner.

I dati di CryptoQuant mostrano che il Miner Position Index è relativamente alto, quindi i miner stanno depositando Bitcoin sugli exchange. Considerando che i miner sono una delle poche e ineguagliate fonti esterne di pressione di vendita nel mercato di Bitcoin, solitamente livelli elevati del Miner Position Index precedono un sell-off.

Il Miner Position Index di Bitcoin
Il Miner Position Index di Bitcoin. Fonte: CryptoQuant

Il 26 gennaio, il CEO di CryptoQuant Ki Young ha commentato:

“Il Miner Position Index di BTC ha raggiunto un massimo intoccato da 8 anni. Ultimamente i miner stanno spostando quantità insolite di Bitcoin. Sembra che stiano incassando profitti costantemente sin dai 42.000$. Questa è una delle ragioni per cui mantengo il mio orientamento ribassista.”

Finché il mercato delle opzioni tende verso un trend ribassista e i miner continuano a vendere BTC, è improbabile che il prezzo di Bitcoin registri un breakout nel breve termine.

Tuttavia, il livello di resistenza a 34.000$ rimane la zona decisiva nel futuro prossimo. Se Bitcoin riuscirà a conquistarlo, si aprirà l’opportunità di una rapida inversione del trend verso l’alto.



Source link

Secondo il CEO di Blackrock, Bitcoin è un asset instabile in un ‘mercato molto piccolo’

Ripple: numeri in crescita nel 2020, nonostante la SEC