in

Bitcoin: Pantera Capital contro la FED

Il famoso fondo di investimento Pantera Capital ha da poco scritto una lettera aperta rivolta soprattutto a tutti coloro che ancora non hanno preso coscienza della rivoluzione crypto, invitando a comprare Bitcoin (BTC).

La lettera inizia subito con un’affermazione importante:

“The FED promises to double inflation. Buy Bitcoin”.

(“La FED promette di raddoppiare l’inflazione. Compra Bitcoin”)

Come tutti sapranno la FED ha comunicato, tramite il suo direttore Jay Powell, che per contrastare la crisi attuale aumenterà l’inflazione e quindi verranno stampati nuovi dollari che saranno distribuiti direttamente tra i cittadini US.

“Per quanto riguarda la politica monetaria, resteremo molto concentrati sulla promozione di un mercato del lavoro più solido possibile, a beneficio di tutti gli americani. E cercheremo costantemente di raggiungere un tasso di inflazione del 2% nel tempo”.

Questo significa che diminuirà il potere di acquisto delle persone, visto che i prezzi si adegueranno al mercato ed aumentano proprio a causa dell’inflazione: in sostanza occorreranno più soldi per poter recuperare le materie prime.

Ed è qui che Pantera Capital invita, ancora una volta, a puntare su un asset deflattivo come Bitcoin (BTC). 

Perché scegliere Bitcoin, le ragioni di Pantera Capital

Nella lettera Pantera ha inserito anche un grafico che paragona i valori dei vari asset e materie prime anno per anno.

Da esso si può vedere come all’ultimo posto troviamo il petrolio con una perdita del 30%, seguito dal settore immobiliare con una perdita del 21% e le azioni che segnano un leggero aumento dell’8%. Va meglio solo l’oro con il 30%.

Le crypto invece segnano percentuali di crescita a tripla cifra, come ad esempio per Augur (REP) con il 146%, Ethereum (ETH) con il 238% e 0x (ZRX) con il 244%.

Altra tesi che porta a suo favore Pantera Capital è quella della ciclicità di Bitcoin e di come nel corso del tempo abbia portato ad incrementi di prezzo davvero incredibili, nonostante si siano verificate anche delle cadute.

Interessante notare i dati relativi anche alle performance annuali dei vari fondi di investimento con cui opera Pantera Capital: Bitcoin ha segnato un aumento del 61%, quello degli asset digitali il 168%, mentre il fondo per le ICO di lungo periodo un 270% e quelle delle ICO un 323%, a dimostrazione che le crypto possono essere una vera forma di investimento al riparo dall’inflazione.

Se controlliamo gli investimenti di Pantera troviamo il token YFI di yearn finance, e LUNA, mentre tra le ICO possiamo vedere Polkadot (DOT), Flexa e Filecoin, tutti progetti che faranno o hanno fatto segnare numeri davvero interessanti.




Source link

Gene Simmons dei Kiss a lavoro per rendere le criptovalute più accessibili?

CipSoft lancerà un videogioco di ruolo sulla blockchain di Litecoin