in

Bitcoin non è più morto

Bitcoin è stato dato per morto almeno 400 volte, ma la realtà è che è più vivo che mai e che diminuiscono i casi in cui è dato per spacciato.

È quel che nota Deutsche Bank nel rapporto che ha emesso qualche giorno fa e in cui sentenziava che Bitcoin è troppo importante per essere ignorato.

Andando a leggere altre pagine del report, emergono altri dettagli curiosi. Ad esempio, tutte le volte in cui Bitcoin è stato dato per morto.

Bitcoin è morto 400 volte

Ogni anno, dice il report, Bitcoin così come Tesla vengono dati per spacciati. Dal 2010, cioè praticamente dal suo primo anno di vita, fino ad oggi, Bitcoin è stato dichiarato morto almeno 400 volte. Il picco è stato nel 2017, in coincidenza con l’anno del suo primo all time high a 20.000 dollari. 

Per assurdo, nel 2020, quando ci fu il crollo del mercato di marzo che portò il valore di Bitcoin a sprofondare sotto i 4.000 dollari, si sono registrati solo 14 dichiarazione di morte per Bitcoin. Niente in confronto alle 124 del 2017 e alle 93 del 2018.

Comunque, il trend delle dichiarazioni di morte di Bitcoin è andato decrescendo dal 2017 ad oggi, il che potrebbe voler dire che forse anche i media mainstream iniziano a convincersi del fatto che Bitcoin non è una moda passeggera o una trovata stravagante. È singolare però che nell’anno in corso, quando non si è neppure chiuso il primo trimestre, ci siano già almeno 10 casi di dichiarazione di morte per Bitcoin. 

Il trend decrescente è comunque una iniezione di fiducia per Bitcoin e non potrebbe essere diversamente visto che il prezzo ha toccato nuovi picchi storici, arrivando per ben due volte a 60.000 dollari (triplicando il record del 2017). Anche numerosi investitori istituzionali stanno iniziando a credere del Bitcoin. Alla pioniera Microstrategy di Michael Saylor si sono unite importanti aziende, tra cui la Tesla di Elon Musk

Chissà che sia sufficiente a convincere i più scettici che Bitcoin non è affatto morto, è più vivo che mai, e nonostante la sua volatilità, è qui per restare.




Source link

Un sondaggio di Microsoft chiede agli utenti di Xbox se userebbero Bitcoin per i pagamenti

INVESTIRE IN CRIPTOVALUTE. Come mettere in STAKE gli AMPL ed ottenere +285% APY