in

Bitcoin ‘esploderà verso l’alto’ con la vittoria di Biden, crescerà più lentamente con Trump

Cointelegraph: Paul Tudor Jones. Il suo investimento in Bitcoin ha innescato un nuovo ciclo rialzista?

Max Keiser: Per prima cosa, dobbiamo tornare al Blocco Genesi e comprendere come tutto ciò che è accaduto e accadrà con Bitcoin è venuto alla luce in quel momento, e il mondo e la nostra specie sono cambiati per sempre. Inoltre, occorre capire che Bitcoin sta plasmando il nostro mondo attorno al suo protocollo in modi incomprensibili per molti e impossibili da fermare. In tale contesto, era chiaro il 3 gennaio 2009, la genialità del protocollo avrebbe raggiunto figure come Paul Tudor Jones per sconvolgerne la mente.

Come ha dichiarato la scorsa settimana, dopo aver studiato Bitcoin è diventato più ottimista e per la prima volta nella sua carriera si è imbattuto in un asset che sta comprando per proteggersi dalla carneficina dell’inflazione galoppante “pro-umanità.” Comprende il paradosso del protocollo. Ha capito, come Michael Saylor (dopo averlo respinto per anni), che Bitcoin ha il controllo.

“I cambiamenti all’umanità sono in moto e inarrestabili. Bitcoin riorganizza la mente delle persone e riordina la loro coscienza, queste modifiche sono permanenti.”

La notizia sull’ingresso di PayPal nel settore di Bitcoin e delle crypto ti ha sorpreso?

Max Keiser: No. PayPal, come tutte le compagnie, si è resa conto più velocemente di altri che Bitcoin è una minaccia esistenziale per la sua attività, e ignorarlo significa chiudere i battenti.

Credi che il controllo sui soldi degli utenti come farebbe Libra sia un compromesso ragionevole?

Max Keiser: Il tentativo di limitare Bitcoin da parte di PayPal non funzionerà perché la concorrenza di $SQ e altre li costringerà a adottare completamente Bitcoin o morire. La stessa cosa si applica anche nel caso di Libra. Vale per le CBDC (Central Bank Digital Currency) e vale per paesi come il Venezuela, che ha abbandonato il Petro e ora si dirige verso una posizione Full Bitcoin. In Cina, la situazione è diversa.

“I cinesi resisteranno la condizione Full Bitcoin più a lungo: questo è il loro tallone d’Achille.”

Al momento, con il recupero a V dell’economia cinese post-COVID (l’unico paese del G20 a raggiungerla), sono arroganti e ciechi a ciò che avverrà se gli Stati Uniti e altre nazioni andranno Full Bitcoin. È una situazione simile agli anni ‘80 e ‘90, quando il Giappone era destinato a conquistare l’economia globale ma non è riuscito ad accogliere internet abbastanza velocemente e gli USA hanno subito riaffermato il dominio globale. La Cina crede di avere in mano tutte le carte, ma se non andranno Full Bitcoin diverranno vulnerabili ad altri paesi che lo invece lo faranno.

Le notizie sull’accettazione dei pagamenti in BTC sostengono il prezzo? Oppure il valore di Bitcoin è in aumento principalmente perché viene considerato sempre più come una riserva di valore?

Max Keiser: Il ruolo dei pagamenti (ovvero, mezzo di scambio) arriva dopo che Bitcoin si afferma come una riserva di valore; un aspetto che Roger Ver, Craig Wright e Calvin Ayre non hanno mai compreso e la ragione per cui i loro progetti BCH e BSV stanno diventando sempre più insignificanti rispetto a BTC (hanno frainteso completamente il white paper di BTC). Al momento, BTC si sta ancora consolidando come una riserva di valore.

Ho detto molte volte che a mio avviso la transizione verso il caso d’uso come mezzo di scambio arriverà probabilmente dopo che BTC inizia a spingere l’oro fuori dalla scena delle riserve di valore, intorno a 100.000$ per BTC. A proposito, un avvertimento ai gold bug che criticano BTC. Guardate cos’è successo a Peter Schiff. Impedendo a BTC di cambiare il suo modo di pensare si è messo i bastoni tra le ruote e ora sembra essere in guai seri. Questo destino attende tutti coloro che si mettono contro Bitcoin.

A giugno, hai affermato che Peter Schiff comprerà Bitcoin a 50.000$. Il prezzo è ancora lo stesso?

Max Keiser: Sì. prevedo che la combinazione tra il fallimento della sua attività e le spese legali lo costringerà a soccombere finalmente alla realtà. Arriverà a Bitcoin con la coda tra le gambe supplicando perdono, e il prezzo sarà intorno ai 50.000$ per BTC.

I gold bug sostengono che l’oro vincerà a prescindere da chi vince le elezioni negli Stati Uniti. Secondo te chi sarà meglio per Bitcoin: Biden o Trump? Come reagirà Bitcoin al risultato il mese prossimo?

Max Keiser: Una vittoria di Biden significa una vittoria per la corruzione e il Deep State, quindi mi aspetterei che il prezzo di Bitcoin esploderà verso l’alto mentre la gente compra Bitcoin non confiscabile nel panico prima che gli scagnozzi socialisti di Biden inizino a sequestrare tutto in una replica della Kristallnacht del 1938.

Con Trump, gli Stati Uniti hanno una possibilità a una tradizione più composta nei confronti di Bitcoin quindi il prezzo aumenterà più lentamente.

Michael Saylor ha affermato di aver comprato Bitcoin per proteggere le riserve in contanti dallo “sciogliersi” come un cubetto di ghiaccio. Credi che Google, Amazon, ecc. arriveranno a conclusioni simili?

Max Keiser: Sì. L’inflazione è sfuggita di mano e il contante è spazzatura. Ma la cosa importante è che Michael Saylor è andato contro la scelta prevalente di ricomprare le sue azioni, una mossa che approfitta della stampa di moneta della Fed irresponsabile, dichiarando invece guerra alla Fed accogliendo Bitcoin, un asset programmato per distruggerla.

Come chiarito nel blocco genesi dal messaggio “Chancellor on brink of a second bailout,” Bitcoin è stato progettato come il killer delle banche centrali. Michael Saylor l’ha capito e sa di dover stare dalla parte giusta della storia per non essere spazzato via. Ogni compagnia nel mondo affronterà la stessa decisione. Sostenere le banche centrali o sopravvivere e prosperare in un mondo post-banche centrali.

Credi che i mercati e Bitcoin potrebbero assistere a un altro “Bloody Thursday”?

Max Keiser: La volatilità è il prezzo da pagare per una moneta solida non confiscabile e non censurabile, quindi la accolgo con favore.

Sei stato tra i primi a informare la gente su Bitcoin. Ma chi ha avuto la maggiore influenza nei tuoi primi passi in Bitcoin?

Max Keiser: Ho una tecnologia brevettata per la creazione di denaro digitalmente limitata (us pat. 5950176) registrata nel 1996, quindi direi che è stato il mio lavoro all’epoca creando asset virtuali per la mia startup, l’Hollywood Stock Exchange, che mi ha messo sulla via di Bitcoin.

Comprendere Bitcoin è un processo in continua evoluzione? Spesso parli di Bitcoin come un nuovo tipo di entità sempre più autoconsapevole. Puoi approfondire questo concetto?

Max Keiser: Bitcoin è nato come una forma di vita spontanea cresciuta dalla nostra coscienza collettiva globale come un meccanismo di difesa per contrastare le banche centrali predatrici. Jamie Dimon è un parassita, come una tenia, e la nostra specie non ha difese. Quindi, con l’aiuto di Dio, abbiamo collettivamente dato vita a Bitcoin per combattere il denaro fiat, il sistema bancario a riserva frazionaria e la propaganda keynesiana sulla struttura basata sul debito.

Quale compagnia o persona ha contribuito maggiormente a Bitcoin negli ultimi anni in termini di adozione?

Max Keiser: Il principale motore dell’adozione sono stati i terroristi finanziari di Wall Street e le banche centrali. Più moneta stampano, più le gente si rifugia nella sovranità individuale e in Bitcoin.

Cosa ne pensi del popolare modello stock-to-flow (creato da PlanB) e cosa diresti a chi non crede nelle sue ipotesi come il prezzo a 288.000$ in questo ciclo di halving?

Max Keiser: S2F è uno strumento analitico che ad alcuni, incluso il sottoscritto, piace. È come l’analisi tecnica e lo studio dei grafici. Qualcuno usa la TA e ci crede ciecamente. Altri no. Non ci sono prove che la TA abbia delle abilità di previsione superiori al lancio di una moneta. Lo stesso vale per il modello S2F, ma ciascuno ha i suoi fan per varie ragioni.

Questi strumenti sono utili per organizzare i propri pensieri e immaginare punti di prezzo, trend, ecc. Gli individui sfruttano strumenti analitici differenti per ragioni diverse.

“Alla fine, l’unica cosa che conta è che Bitcoin non ha un tetto perché il denaro fiat non ha un fondo.

A tuo avviso, cosa sta causando la divergenza tra hash rate e prezzo, che di recente hai spiegato implicare un valore di BTC tra 35.000$ e 50.000$?

Max Keiser: Lo scarto del prezzo rispetto all’hash rate è in parte dovuto all’esistenza delle shitcoin che confondono le acque. Man mano che la dominance di BTC aumenta, questo rumore fastidioso scomparirà e vedremo il prezzo raggiungere l’hash rate.

Qual è la tua opinione sul futuro della DeFi?

Max Keiser: La DeFi è composta principalmente da truffe ICO riconfezionate. Da evitare.

Hai intenzione di invitare Saifedean Ammous sul Keiser Report o l’Orange Pill Podcast? Cosa ne pensi della sua idea di “vita fiat” (cibo, arte, ecc.) rispetto alla vita con un Bitcoin standard?

Max Keiser: Saifedean e “The Bitcoin Standard” hanno portato il settore a un campo base più alto nella nostra avventura per conquistare il monte Everest del denaro. Sì, tornerà sicuramente su KR e OPP.



Source link

Hack ad Harvest Finance, sottratti 24 milioni di dollari

lo yuan digitale sarà compatibile con WeChat Pay ed Alipay