in

Anthony Scaramucci: Bitcoin meglio dell’oro

Secondo il celebre investitore Anthony Scaramucci, Bitcoin potrebbe essere meglio dell’oro. 

Scaramucci in realtà è famoso soprattutto per essere stato per soli 10 giorni il Direttore della Comunicazione presso la Casa Bianca durante l’amministrazione Trump, dal 21 al 31 luglio 2017. 

Tuttavia è principalmente un finanziere, visto che ha iniziato la sua attività in Goldman Sachs alla fine degli anni ’80 del secolo scorso, per poi fondare nel 2005 SkyBridge Capital. 

È noto per le sue posizioni pro-Bitcoin, tanto che nella biografia del suo profilo Twitter ufficiale ha aggiunto l’hashtag #Bitcoin. 

A gennaio SkyBridge ha lanciato un suo fondo di investimento su bitcoin, ovvero lo SkyBridge Bitcoin Fund LP, e già da tempo Scaramucci sostiene che per certi versi Bitcoin potrebbe essere meglio dell’oro.

Questa volta lo ha affermato pubblicamente durante un’intervista al programma televisivo Squawk Box della CNBC

Bitcoin meglio dell’oro: “le cose cambiano”

Scaramucci ha paragonato la situazione attuale con quella del sedicesimo secolo, ovvero quando Copernico affermò che era la Terra a girare attorno al Sole, e non viceversa. A tal proposito ha sentenziato: 

“Le cose cambiano”. 

L’allusione è proprio diretta all’oro, che è sempre stato visto come la miglior riserva di valore esistente. 

Ma, secondo Scaramucci, se si studia bene Bitcoin ci si può accorgere che può essere migliore dell’oro in molti modi. Ad esempio è più facile da immagazzinare e conservare, e soprattutto può essere spostato più rapidamente e facilmente. 

Pertanto sebbene l’oro sia stato per 4.000 anni la riserva di valore per eccellenza, nulla è per sempre, ed in questo ruolo ora potrebbe essere scalzato da Bitcoin. 

Tuttavia ha anche suggerito di essere prudenti, e di non possederne molto: secondo Scaramucci bisognerebbe possedere in BTC solo una parte del proprio patrimonio. 

Una cosa che Scaramucci non ha detto, ma che potrebbe giocare un ruolo cruciale nella sostituzione di Bitcoin all’oro come riserva di valore, è che la scarsità dell’oro è evidente ma non garantita, visto che, perlomeno in teoria, un domani potrebbe essere possibile estrarne in quantità più elevate. Invece la scarsità di Bitcoin è garantita, e vi è certezza pressoché assoluta che in futuro verranno creati sempre meno BTC. In questo Bitcoin è sicuramente ed evidentemente migliore dell’oro, perchè non è solo scarso, ma la sua scarsità è prevedibile. 

Non va però mai dimenticato che l’oro è anche una merce, con un suo mercato in quanto tale, mentre Bitcoin no.




Source link

Conoscere le criptomonete (coinbase) pt. 1

Bitcoin, prima di criticarlo bisognerebbe studiarlo