in

Altcoin in grande spolvero e Bitcoin verso i 35.000$: il peggio è passato?

Il 12 gennaio il prezzo di Bitcoin (BTC) ha ottenuto un leggero bounce, provando ad avvicinarsi a quota 37.000$: al momento della scrittura del presente articolo, l’asset oscilla intorno ai 35.000$.  

Sebbene i recenti ribassi potrebbero aver scosso i nuovi investitori, che non hanno familiarità con la volatilità di Bitcoin, il calo del 28% avvenuto lunedì non è nemmeno tra i 5 peggiori: peraltro, la ripresa di oggi, pari a circa il 20%, è invece una delle migliori della storia di BTC!

Panoramica giornaliera del mercato crypto
Panoramica giornaliera del mercato crypto. Fonte: Coin360

Nonostante la rapida ripresa di quasi il 20% di Bitcoin, molti analisti invitano alla cautela, avvertendo che la crypto dominante non è ancora fuori pericolo, a causa dell’altro funding rate nel mercato dei future e della crescente ripresa dell’indice del dollaro statunitense (DXY). 

Gli investitori a lungo termine e quelli istituzionali sembrano indifferenti alla correzione e probabilmente la considerano soltanto un incidente di percorso. 

Gli analisti di Goldman Sachs hanno suggerito che i recenti sviluppi sono un segno che “il mercato sta cominciando a diventare più maturo e che il settore ha un grande potenziale di crescita, anche grazie al fatto che il coinvolgimento istituzionale comprende solo l’1% del mercato attuale.

Le azioni cercano una zona di supporto 

Mentre Bitcoin e altcoin hanno visto una sana ripresa, i mercati tradizionali rimangono sotto pressione a causa della possibilità di continui disordini politici negli Stati Uniti e delle preoccupazioni per l’impatto economico delle nuove restrizioni per affrontare la pandemia di COVID-19. 

I segnali di un rafforzamento del dollaro stanno mettendo in difficoltà i mercati finanziari globali in tutto il mondo, e alcuni analisti hanno persino ammonito che un dollaro forte sarebbe un male per il prezzo del Bitcoin.

Gli indici principali sono stati ondivaghi per tutto il giorno e alla campana di chiusura lo S&P 500 e il Dow risultavano in leggero aumento, dello 0,04% e dello 0,19% rispettivamente, mentre il NASDAQ ha chiuso con un -0,08%. 

Altcoin in crescita, Bitcoin cerca di trovare un nuovo trading range 

Bitcoin sembra sul punto di entrare in un nuovo trading range, in cui 30.000$ è l’area di supporto e i 35.000$ rappresentano la soglia di resistenza. Mentre ciò accadeva, alcune altcoin si sono spostate in alto e i trader hanno capitalizzato sulla stabilità di BTC passando alle altcoin. 

BTC/USDT grafico a 1 ora. Fonte: TradingView

Il prezzo di Ether (ETH) ha superato i 1.000$ e al momento della scrittura del presente articolo viene scambiato a circa 1.100 dollari. Anche Stellar (XLM) ha recuperato bene martedì: l’asset digitale ha guadagnato il 22,16%.

Anche il settore DeFi ha continuato a mostrare segni di forza, con Maker’s Governance Token (MKR) in positivo del 31%. Synthetix (SNX) e AAVE si sono apprezzate del 23%: per entrambe si tratta di un nuovo picco annuale.

Grafico giornaliero BTC/USD. Fonte: Coin360

Il market cap complessivo del mercato delle criptovalute è ora pari a circa 948 miliardi di dollari e la dominance di Bitcoin è di circa il 69%.

Source link

A causa di un bug, Bitcoin perde temporaneamente la prima posizione su CMC

USA, arriva pesante regolamentazione per i wallet crypto