in

Algorand e SIAE per NFT tutelati dal diritto d’autore

Algorand e SIAE hanno appena annunciato una nuova piattaforma di NFT.

La SIAE, società italiana degli autore ed editori, che tutela i marchi e le canzoni, considerato praticamente un monopolio italiano dal 1882 per garantire i copyright e le royalties degli autori, aveva già stretto una partnership con Algorand nel 2019.

Ed oggi questa partnership con SIAE viene ampliata per  progetto per gli NFT per la creazione di un marketplace di non fungible token dove le opere sono effettivamente garantite per quanto riguarda i loro diritti d’autore.

Gaetano Blandini, General Manager of SIAE, ha spiegato:

“Garantire la tutela della creatività rappresenta la missione della SIAE da 139 anni, e questo progetto dimostra che il nostro obiettivo è quello di continuare a garantirla per i prossimi 139 anni. Non ci interessa costruire infrastrutture tecnologiche per generare profitto. Il nostro obiettivo è stato e sarà sempre quello di creare valore aggiunto per i nostri membri. Ecco perché possiamo permetterci di parlare di infrastrutture aperte e mettere tutto il nostro sapere a disposizione della community. La tecnologia Blockchain è sicuramente un settore interessante da esplorare ulteriormente per le sue caratteristiche di trasparenza ed efficienza – per design – elementi indispensabili per chi, come noi, gestisce lo stipendio del duro lavoro altrui.”

Come funziona Algorand 

Algorand è una blockchain basata su protocollo di consenso Proof of Stake (PoS), per cercare di risolvere il cosiddetto blockchain trilemma ovvero il problema di avere allo stesso tempo decentralizzazione, fee basse e scalabilità. Questo trilemma venne formulato dal creatore di Ethereum, Vitalik Buterin e spiega che  ogni caratteristica di una blockchain viene purtroppo a scapito delle altre, al massimo si è arrivati ad avere due caratteristiche su tre. 

Quello che Algorand sta facendo è trovare una soluzione a questo, utilizzando un diverso algoritmo di consenso rispetto al più comune Proof of Work (PoW).

Gli NFT su Algorand

Questa settimana sono stati creati oltre 4 milioni di NFT, e questi vanno a rappresentare oltre 95.000 autori membri del marchio SIAE 

Silvio Micali, founder di Algorand, ha spiegato:

“La SIAE ha dato vita a un progetto ambizioso, dove la trasparenza e la semplicità nella gestione dei dati stanno diventando una nuova realtà per il settore. La SIAE è un’organizzazione lungimirante che aprirà nuove opportunità e costruirà le basi per nuovi modelli economici. Sono entusiasta di avere la SIAE come parte dell’ecosistema Algorand mentre abbracciano la scalabilità, l’efficienza e la sicurezza di Algorand”.




Source link

Bitcoin: Grayscale potrebbe convertire il Trust in ETF

la nostra azienda “è come Amazon agli inizi”