in

a suo parere è ‘una gran bella invenzione’

Ray Dalio, il famoso fondatore di Bridgewater Associates, ha definito Bitcoin (BTC)“una gran bella invenzione, aggiungendo che sta considerando investimenti in asset digitali per i clienti che desiderano proteggersi dalla svalutazione della moneta.

In una nota ai clienti ottenuta da Bloomberg News, Dalio ha definito le caratteristiche di Bitcoin come riserva di valore un “risultato straordinario” e una delle poche “alternative ad asset come l’oro in questo periodo di crescente necessità”:

“Inventare un nuovo tipo di denaro tramite un sistema programmato in un computer che funziona da circa 10 anni e sta guadagnando popolarità rapidamente, sia come denaro che come riserva di valore, è un risultato straordinario.”

Bridgewater Associates è l’hedge fund più grande del mondo, con circa 160 miliardi di dollari in asset under management. La società gode della fiducia di investitori istituzionali e altri individui ad alto patrimonio netto per generare rendimenti stabili nonostante il contesto di mercato.

Come altri manager di hedge fund, in passato Dalio ha giudicato negativamente Bitcoin. A novembre 2020 ha criticato BTC per la sua eccessiva volatilità, sostenendo che non potrebbe mai agire da mezzo di scambio o riserva di valore. In seguito, ha ritrattato rapidamente la sua dichiarazione mentre il prezzo di Bitcoin saliva verso nuovi massimi storici.

Qualcosa potrebbe essermi poco chiaro su Bitcoin e mi piacerebbe essere corretto,” ha ammesso in un tweet del 17 novembre 2020.

Nella sua nota ai clienti, Dalio ha dichiarato che Bitcoin è riuscito a “attraversare il confine” da un’idea speculativa a un asset con valore reale. Proseguendo, ha indicato che Bridgewater è focalizzato sul fornire riserve di valore alternative attraverso alt-cash fund in grado di proteggere gli investitori dalla svalutazione della moneta.

Bitcoin non sfuggirà alla nostra analisi,” ha aggiunto.



Source link

Dopo la fusione con Yearn, SushiSwap sta divorando quote di mercato a Uniswap

Volume di trading di Dogecoin a 5 miliardi di dollari, supera per la prima volta quello di Bitcoin